Gruppo Studenti AES

Anche in Italia, come in molte altre nazioni, è stato attivato il “Gruppo Studenti dell’AES”. A spingerci a proporlo ed organizzarlo è stata la carenza di didattica nei campi dell’acustica e dell’elettronica audio, che in Italia si avverte particolarmente:

Sembra che le università per lo più ignorino la ricerca in questi campi, a parte qualche felice esempio, e solo troppo poche scuole private insegnano degnamente queste discipline.
Crediamo quindi che l’AES italiana debba sviluppare iniziative volte a colmare le gravi lacune presenti e per questo è bene che vi sia un organo rappresentativo, e propositivo, della comunità studentesca dell’associazione.

Rendere il Gruppo Studenti pienamente operativo è un lavoro certamente lungo e gli obbiettivi, che sono illustrati qui di seguito, saranno perseguibili solo con una fattiva collaborazione tra studenti e professionisti.
Tutti possono trarre vantaggi dal Gruppo Studenti.
In primo luogo gli studenti, ma anche, e non di meno, i professionisti e ricercatori per l’eredità tecnica e culturale che ognuno di loro deve tramandare, affinché le professioni nel campo dell’acustica e dell’elettroacustica migliorino in qualità e risultati.

Questi gli obbiettivi primari che vorremo perseguire.
Premettiamo che la possibilità di allestire una biblioteca è attualmente molto bassa per problemi di natura logistica.

1. Facilitare la collaborazione tra i soci studenti e professionisti, imprese, università, etc.
· Organizzare workshop, corsi monotematici, seminari didattici sia all’interno della associazione che con collaborazione di aziende del settore;
· stendere una lista di soci studenti disponibili ad assistere i professionisti sul campo di lavoro;
· creare un gruppo di discussione in rete, per facilitare i contatti e la divulgazione delle informazioni.

2. Allestimento di una biblioteca tecnica, in un luogo facilmente accessibile, dove poter consultare e ricevere in prestito sia le monografie, i journal, gli atti dei convegni, che libri tecnici difficilmente reperibili nelle biblioteche universitarie.

3. Attivazione di un sito Web del gruppo studenti, dove poter accedere alle liste dei soci, trovare informazioni sulle iniziative del GS, reperire software di utilità generale, link, etc.

Quello che vorremmo ottenere, con l’attivazione del sito del gruppo studenti, è di incominciare a “parlarsi” e magari vedersi pure, scambiare opinioni sulle proprie esperienze, insegnare ed imparare.
Tutti ingredienti fondamentali, questi, affinché un’associazione possa migliorarsi continuamente.

Nel sito, la cui consultazione è resa molto facile dal menu laterale, troverete per ora solo alcuni link ad associazioni ed aziende, ed alcuni software per l’audio, l’acustica, etc.
Se ci segnalate dei vostri link, con una breve spiegazione del loro contenuto, provvederemo a metterli in linea; certamente sono gradite anche le vostre pagine web personali (purché inerenti alla professione o agli interessi dell’AES).

E’ già attivo un forum, che permette lo scambio diretto di informazioni tra tutti i soci.
Sarebbe bello, crediamo, riuscire a rendere questo forum un punto di incontro tra diverse esperienze e conoscenze: potrebbe diventare un prezioso pozzo di informazioni e trucchi del mestiere, per chiunque.

Il 17 settembre il Gruppo Studenti ha fatto la sua “prima uscita” organizzando in occasione del Top Audio un seminario sui problemi connessi alle alimentazioni, in collaborazione con l’Ing. Roberto Furlan, l’Ing. Bartolomeo Aloia e l’Ing. Luca Chiomenti.

I documenti tecnici presentati dai relatori saranno disponibili a breve sul sito dell’AES all’indirizzo:
www.fruitshop.it/aes

Fabio Cagnetti
email: [email protected]
tel. 0333.2755181

Vai alla barra degli strumenti