Stage di Light Design

STAGE DI LIGHT DESIGN

Lo stage organizzato da MultiMedia Solution, insieme alla Griffith2000, è adatto sia al principiante che al tecnico luci più esperto che vuole iniziare ad intraprendere la carriera del “light designer”.
Ideale per quei piccoli service luci o gruppi musicali che vogliono specializzare un loro tecnico in maniera professionale.

Nello stage, articolato in 12 lezioni, si tratteranno in maniera ampia e dettagliata vari argomenti inerenti la luce e l’illuminotecnica; si inizierà dalla storia della luce e poi, passando per le sue proprietà fisiche, si arriverà a trattare l’utilizzo e il sistema di funzionamento dei principali proiettori usati in TV, concerti e teatro, dando ovviamente maggior risalto al protocollo DMX512.

Infine, quando il corsista avrà già raggiunto un buon livello tecnico di preparazione si tratterà la materia dal lato prettamente artistico.
In questa fase dello stage si spiegherà come realizzare un disegno luci per un palco di un concerto o basandosi su una scenografia.

Inoltre ci saranno nozioni di programmazione e utilizzo di mixer luci e software per pilotare impianti luci in DMX.

Nel corso dello stage verranno fatti vedere ai corsisti i proiettori che saranno illustrati in tutte le loro funzioni.

I relatori del corso saranno Maurizio Gianandrea (fisica della 11) e Fabio Pentori (programmazione – light design)

Requisiti di ammissione:
Lo stage, trimestrale, è aperto a tutti ed è con numero chiuso di massimo 20 iscritti. All’atto dell’iscrizione ci sarà un breve colloquio attitudinale per valutare il grado di preparazione del corsista stesso.

Programma:
Il programma dello stage, sarà in linea di massima il seguente:

Storia della luce
Fisica della luce
I colori e temperatura colore
Illuminotecnica
Protocollo DMX512
Nuovi sistemi software di gestione luci (presentazione e cenni di utilizzo)
Scelta dei materiali, approvvigionamento e costi di gestione
Proiettori motorizzati, scanner, altri effetti
Proiettori convenzionali e dimmer
Manutenzione ordinaria degli apparecchi (scanner, teste mobili, etc…)
Impostazione artistica del lavoro
Impostazione e illuminazione scenografica
Disegno luci (idee, materiali, realizzazione)
Mixer luci (utilizzo, installazione e programmazione)
Prevenzione e sicurezza negli impianti luci per lo spettacolo

Conclusioni:
Al termine dello stage sarà effettuata una prova pratica e un colloquio col corsista.
Verrà rilasciato un attestato di frequenza al termine dello stage stesso.

Per informazioni: www.griffithduemila.com

Vai alla barra degli strumenti