Clay Paky al Royal Albert Hall

Royal Albert Hall è una grande testimonianza dell’architettura vittoriana; concepita come un anfiteatro romano che può ospitare 6000 persone, dal 1871, anno della fondazione a oggi, ha ospitato oltre 150 mila spettacoli di varia natura, divenendo uno dei luoghi adibiti all’entertainment più famosi al mondo.

Qui prendono vita molte rappresentazioni teatrali, ma anche rassegne di musica classica, popolare o moderna, manifestazioni sportive (famosissimi gli appuntamenti con la “boxe”), sfilate, convention e quanto altro si possa immaginare. L’Orchestra filarmonica della Royal Albert Hall ha qui la sua sede ufficiale, da dove pianifica e organizza le sue prestigiose partecipazioni in spettacoli e con artisti internazionali.


Nel recente adeguamento dell’impianto luci, Royal Albert Hall ha scelto di puntare su Stage Profile Plus SV di Clay Paky, acquistandone 10 unità.
Dice Mark Jones, Senior Technical Show Manager del teatro londinese: “Un teatro con la nostra storia ha il dovere di ricercare con la massima attenzione i prodotti più idonei alla propria struttura. Nel momento in cui abbiamo sentito la necessità di ampliare il parco luci, abbiamo condotto un’ampia e approfondita ricerca fra tutte le aziende del settore. Il nostro interesse si è concentrato sugli Stage Profile Plus SV della Clay Paky, prodotti che sembravano nati apposta per le nostre esigenze: innanzitutto ci garantivano un livello di silenziosità straordinario. Chi lavora in teatro sa bene quanto la silenziosità di funzionamento sia un parametro fondamentale, senza contare che la particolare struttura ad anfiteatro del Royal Albert Hall amplifica qualsiasi minimo rumore presente in sala”.

Naturalmente, non era questo l’unico parametro con cui bisognava confrontarsi. Servivano dei prodotti in grado di dare il loro apporto ottimale per ogni diverso spettacolo. “Subito ci è parso evidente – ci dice Mark – che gli Stage Profile Plus SV avevano un’applicazione pressoché universale: sono degli ottimi proiettori per effetti e dispongono di infinite tonalità di colore; ma, soprattutto, sono dei sofisticati sagomatori, grazie al sistema profilatore esclusivo, con cui abbiamo per esempio potuto realizzare delle “figure di luce” da inserire nel contesto scenografico: porte, finestre, porzioni di spazio sapientemente creati al computer dall’operatore. I Profile Plus offrono inoltre uno zoom che permette di ottenere la messa a fuoco ottimale a qualsiasi distanza di proiezione, che naturalmente cambia da spettacolo a spettacolo. E poi hanno un’ottica di alto livello, potente e precisa, che li differenzia da qualsiasi altro proiettore a corpo mobile presente sul mercato”


Gli Stage Profile Plus SV sono stati forniti alla Royal Albert Hall dalla Pulsar Light of Cambridge, distributore di Clay Paky nel Regno Unito, tramite A.C. Lighting.
Si vanno ad aggiungere ad altri 10 Stage Zoom 1200 Clay Paky precedentemente installati nel teatro.
Enrico Caironi, direttore commerciale della Clay Paky, ci tiene a sottolineare che i “Plus” sono stati impiegati con successo nei più importanti teatri e manifestazioni in tutto il mondo, dove hanno ricevuto ampi consensi dagli operatori del settore per le caratteristiche esclusive che sono in grado di offrire.


Enrico Caironi (Clay Paky) sulla sinistra
con Mark Jones (RAH) sulla destra

Info: www.claypaky.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti