Reference a Umbria Jazz

La Produzione della 31° edizione di Umbria Jazz Festival ha affidato alla Reference Laboratory i “Progetti e le Forniture” dei Sistemi Audio presso l’Arena Santa Giuliana ed i Giardini Carducci:

Arena Santa Giuliana: La genialità della scenografia è riuscita a ricreare un ambiente riservato e “conviviale” in sincronia con l’evento musicale ospitando ben 4300 posti a sedere. 70 mt (profondità), 50 mt (larghezza) in questa dimensione l’obbiettivo della produzione è di avere un Sistema Audio “senza torri di delay”!


La sfida: coprire sia la platea che la tribuna con la minima variazione in SPL e con una risposta in frequenza capace di rispettare allo stesso tempo la natura acustica e l’anima elettrica dei generi musicali che si alterneranno sul palco.

Due i punti principali considerati nel progetto: “una platea di oltre 70 metri, con una piccola gradinata alla fine; la posizione della consolle FOH a 55 mt dal palco.”
Il sistema audio utilizzato è un “Line Array 3a generazione” Adamson (Canada).
L’allestimento è stato progettato con lo “SHOOTER “un software di calcolo dedicato. Il sistema : 28 Satelliti Adamson “Y-AXIS10, 16 Sub woofer Adamson SubY-10, 6 Front Fill “EPSYLON 2.12/P” Reference Laboratory.

Giardini Carducci: musica in libertà, 10 concerti giornalieri…un impegno continuo per il team dei tecnici con “cambi palco” e sound check.
Il pubblico è dappertutto: per la posizione panoramica e logisticamente privilegiata. I Giardini si affacciano sul Santa Giuliana. Si richiede che il Sistema Audio sia in grado di garantire “il giusto balance tra potenza e precisione nel controllo della copertura”.


Per la prima volta, Umbria Jazz ha richiesto a Reference Laboratory di utilizzare due consolle digitali per la programmazione dei numerosi cambi di scena.
Un significativo esempio per abbinare al progetto artistico l’evoluzione della tecnologia nel LIVE. A tale scopo è stato allestito il sistema audio Reference Laboratory Alpha Turbo System MKIII in configurazione array, abbinato a dei Front-Fill Epsylon 2.12/P, un monitoraggio di palco M212CXP, due consolle digitali InnovaSon SY80 (FOH), SY40 (stage), i microfoni Audix OM e D serie per il rispetto della timbrica e della dinamica.
I cablaggi sono Reference Laboratory: per preservare la qualità della catena audio assicurando l’integrità dei segnali anche con tratte di lunghezza considerevole.

Team Tecnico:
Responsabile e Progettazione sistemi Audio “Arena Santa Giuliana e Giardini Carducci” Reference Laboratory Angelo Tordini & Alberto Francesconi

Sound Designer sistema Adamson Line “Array Y1Axis” “Santa Giuliana” : Didier Dal Fitto & Roberto Bartolini

Sound Designer sistema Reference Lab “Alpha Turbo System ” Giardini Carducci” : Piero Bravin & Roberto Di Vanna

FOH Sound Egnineer Giardini Carducci: Piero Bravin

MONITOR Sound Engineer Graidini Carducci: Papi Steinmetz

Palchisti Giardini Carducci : Roberto Di Vanna ,Adriano Conte

Light Designer Giardini Carducci :Antonio Piazza

Info: www.umbriajazz.it

Rimani aggiornato con le ultime news dedicate ai professionisti dello spettacolo!

Rimani aggiornato con le ultime news dedicate ai professionisti dello spettacolo!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Salta alla barra strumento