Texim agli Arcimboldi per Zelig

Anche per l’edizione 2007 la Società Backstage P.A. si è occupata della sonorizzazione del notissimo spettacolo di cabaret ZELIG, in onda su Canale 5 ogni venerdì sera. Diventato ormai uno vero e proprio spettacolo di culto, con ascolti record e numerosi riconoscimenti da parte di pubblico e critica, finalmente gli è stata concessa una location di grande prestigio: il bellissimo Teatro Arcimboldi di Milano, che è stato il tempio della lirica negli anni del recente restauro del Teatro alla Scala, e che per i criteri costruttivi, acustici e visuali adottati, si può definire come uno fra i migliori teatri in Italia. Le registrazioni dello spettacolo sono avvenute ogni lunedì e martedì, con la partecipazione di pubblico pagante. In queste occasioni il teatro è sempre stato pieno, in tutti gli ordini di posti, per un totale di circa 2400 spettatori a sera, tanto che i biglietti per l’intera stagione sono andati esauriti già nelle prime settimane.

La sonorizzazione della sala, quindi, non è di secondaria importanza rispetto alla messa in onda, considerato anche il particolare rapporto che si crea tra i cabarettisti e gli spettatori, fondamentale per una buona performance degli artisti.
Il progetto elettroacustico di Backstage, nella persona del fonico di sala, Federico Farina, è stato preventivamente verificato dall’Ufficio Tecnico di Texim tramite la ricostruzione in EASE della sala e la successiva simulazione.

L’impianto di diffusione in sala è stato pensato prevalentemente per il parlato, privilegiando l’intelligibilità all’impatto di un concerto rock. Tutto il teatro è sonorizzato da due cluster di Line Array XLD281, composto ognuno di 12 elementi, e due soli X-sub con doppio 18”, sistemati nei ballatoi di servizio laterali a metà dell’altezza della sala, invisibili al pubblico e alle telecamere. Non sono usati diffusori delay e gli unici front fill presenti sono quattro EV SxA360 nascoste sotto la scala al centro del palco.

Il drive del sistema avviene attraverso un prcessore Klark Teknik DN9848E e amplificatori CP3000S – CP4000S, sistemati nei locali tecnici sopra il boccascena. Si tratta quindi di un’installazione veramente pulita da un punto di vista delle riprese televisive, ma anche molto efficace per la copertura del pubblico e il livello d’intelligibilità in un teatro progettato per l’opera, acusticamente molto “vivo”.

Per il monitoraggio sul palco, Backstage ha usato una soluzione già ampiamente sperimentata, tanto semplice quanto efficace: due piccoli cluster di 3 XLE181 ognuno, appesi al primo ballatoio di servizio ai lati della sala. Praticamente invisibili alle telecamere, sono di grande aiuto agli artisti sul palco, nonostante l’uso di microfoni lavalier e ad archetto omnidirezionali. Altri monitor SxA360 sono collocati ai lati del palco secondo necessità, mentre il leader della band residente, Roy Paci, canta e suona con una coppia di XW12A, pilotate da un DN9848E e un amplificatore CP3000S.

Ma le novità e le innovazioni tecnologiche impiegate non sono finite qui: il cuore del sistema di missaggio è il nuovissimo XL8 Live Performance System di Midas. Tutti i segnali di input, ben 94 canali, passano attraverso gli splitter/convertitori DL431, che impiegano una versione addirittura migliorata del preamplificatore del celebre XL4. Le uscite analogiche sono utilizzate per il mixer di palco, uno Yamaha PM1D e dalla regia per la messa in onda. Le uscite digitali vanno ai dieci DL471 DSP Engines, controllati tramite cavo ottico dalla superficie di controllo posta in sala e gestita da Federico Farina.

Le sue parole: “Sono rimasto molto colpito dall’immediatezza d’uso della console, e dalla sua impostazione molto analogica. I canali da gestire sono veramente tanti, di cui ben 22 di radiomicrofoni, ma ho sempre tutto sotto controllo. Però la cosa che mi ha maggiormente impressionato di XL8 è il suono: grandioso! Anche grazie alla resa dell’impianto EV, mi diverto molto a mixare, tanto che non riesco proprio a tenere basso il volume in sala!

Elenco materiale audio impiegato

Regia di sala:

n. 01 MIDAS XL8 Control Centre
n. 02 MIDAS DL451 Audio System Modular I/O
n. 01 Klark Teknik DN9331 RapidE
n. 01 Klark Teknik DN6000
n. 01 CD Player Tascam

Diffusione sala:

n. 24 Electro-Voice XLD281
n. 02 Electro-Voice X-Sub 2×18”
n. 04 Electro-Voice SxA360 (Front Fill)
n. 09 Electro-Voice CP3000S amplifiers
n. 01 Electro-Voice CP4000S amplifier
n. 01 Klark Teknik DN9848E Loudspeaker Processor

Regia di palco:

n. 01 Control Surface Yamaha CS1D
n. 02 Alimentatori PW1D
n. 01 Digital Signal Processor DSP1D
n. 04 Unit Yamaha AI8
n. 02 Unit Yamaha AO8
n. 02 Processori Yamaha DME24
n. 04 MIDAS DL431 Audio System Input Splitters
n. 03 MIDAS DL451 Audio System Modular I/O
n. 10 MIDAS DL471 DSP Engines

Monitor di palco:

n. 06 Electro-Voice XLE181 (Side Fill)
n. 03 Electro-Voice CP3000S amplifiers
n. 02 Electro-Voice XW12A wedges
n. 01 Klark Teknik DN9848E Loudspeaker Processor
n. 04 Electro-Voice SxA360
n. 02 Turbosound TQ440 wedges
n. 02 QSC PL236 with DSP4
n. 02 QSC 3492
n. 08 In Ear Monitor Sennheiser
n. 04 Power Play Pro

Ripresa Band:

n. 01 Shure SM57
n. 01 Shure Beta 52
n. 01 Shure SM58
n. 01 Shure Beta 98
n. 01 AKG 414
n. 01 AKG 451
n. 01 Shure Beta 56
n. 01 Set DI Box Klark Teknik
n. 01 Set DI Box BSS

Ripresa Parlato:

n. 22 MPT Wysicom
n. 04 Bastoni Wysicom
Archetti DPA 4061/4066/4088

Info: www.texim.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti