Home » Luce » ZG Luce - Rassegna Stampa » D.T.S. all’Observatoire di Saint Etienne per Renault

D.T.S. all’Observatoire di Saint Etienne per Renault

L’architetto Finn Geipel ha concepito l’Observatoire come un’enorme immagine tridimensionale dalla forma variabile.

Pubblicato il 28/08/2012

La ‘Cité du Design’ (Centro Internazionale del Disegno) è una nuova istituzione per la comunicazione, la ricerca e l’educazione al disegno. Il complesso è situato nell’antica area industriale di Saint Etienne, ed è parte di un progetto globale di sviluppo della città. Il progetto prevede la ristrutturazione di vari edifice storici, l’integrazione nel complesso di due giardini, della Place d’Armes (un’ampia spianata), e la costruzione di un nuovo edificio (la Platine) e di una torre panoramica (l’Observatoire). l’Observatoire è inteso come punto di raccordo tra l’architettura dell’area in cui sorge, e i suoi futuri programmi di sviluppo. Inoltre, la torre consente uno sguardo panoramico su tutta la città dalla sua piattaforma, ed è essa stessa un punto di riferimento chiaramente visibile, grazie alla particolare installazione illuminotecnica integrata nella sua struttura.

Installazione
La torre d’osservazione, alta 31 metri, sorge al centro del complesso della ‘Città del Disegno’. La struttura è costituita da 4.088 m di tubi d’acciaio, connessi con giunture a forma di stella. La piattaforma in cima alla torre (100 m2) è accessibile tramite un ascensore e due scale, e offre una vista completa di Saint Etienne e delle colline circostanti. La parte strutturale della torre rappresenta solo il 10% del suo volume; questo contribuisce a rendere la costruzione leggera e poco appariscente di notte, grazie anche alla limitata riflessione della luce esterna.

Ciò che rende la torre chiaramente visibile è la presenza di una serie di proiettori LED allineati sulla struttura secondo un ordine prestabilito. L’architetto Finn Geipel, infatti, ha concepito l’Observatoire come un’enorme immagine tridimensionale dalla forma variabile. L’effetto (simile ad un disegno in un software 3D) è stato ottenuto distribuendo, secondo un pattern geometrico, 1082 proiettori PIXEL DROP, non solo sulla superficie, ma in strati paralleli all’interno della struttura stessa. I PIXEL DROP sono fissati verticalmente alla struttura di sostegno, con il corpo illuminante rivolto verso il basso; ciascuna unità monta 3 LED P4 bianchi da 1W (6000°K) ed è provvista di una lente in policarbonato (diffusione 170° orizzontale, 170° verticale) che garantisce una proiezione uniforme e una corretta visione laterale.

I PIXEL DROP, la cui luminosità è modulabile singolarmente, sono alimentati da power supplies / controllers Z60, controllati da un software Madrix. È virtualmente possibile generare una serie infinita di immagini in movimento, nonché utilizzare l’Observatoire come un gigantesco display di informazioni. La torre è diventata un punto di riferimento per Saint Etienne, chiaramente identificabile con la ‘Cité du design’.

 

Prodotti D.T.S. utilizzati
1082 x PIXEL DROP Matrix LED Systems (3x1W white P4 LEDs each, 6000°K).
26 x Z60 Power Supplies / Controllers

Tipo di installazione: installazione di un sistema a matrice di LEDs sulla torre panoramica della ‘Cité du Design’ di Saint-Étienne.

Città: Saint-Étienne, Francia

Committente: Saint-Étienne Métropole, con l’assistenza della Comunità Europea, il Governo Nazionale, la Regione Rhône-Alpes e il Dipartimento della Loira

Progetto della torre: Architetto Finn GEIPEL (LIN Architects Urbanists, Berlino)

Progetto del sistema di illuminazione: ETTEC – ESL

Installazione del sistema di illuminazione: INEO Reseaux Sud Est Ets Dousson

info: www.dts-lighting.it

 

Be Sociable, Share!

ZioGiorgio.it

© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info e Servizi

chi siamo
contattaci
media kit