SSL presenta il nuovo banco analogico XL-Desk

E’ disponibile, presso lo show room di Roma il nuovo banco analogico SSL. E’ possibile prenotare una demo a questo link.

XL-Desk è la rivisitazione in chiave moderna della classica console da studio analogica. Pensato per gli studi di registrazione basati su DAW, per ingegneri che non necessitano o non vogliono il controllo diretto sul computer, né funzioni di automazione analogica, come sugli altri prodotti SSL diventati ormai standard per integrazione tra software ed hardware nel moderno studio ibrido.

home_news_sslxdesk3

XL-Desk è per molti versi una tradizionale console analogica 24 su 8 ma racchiude in sé un notevole set di funzioni. 20 channel strip: 16 mono con doppio ingresso (commutabile tra ingresso principale o ritorno DAW) e 4 canali stereo. I primi otto canali hanno ognuno un preamplificatore VHD. Nella parte superiore è alloggiato un rack in formato serie 500 da 18 slot configurabile a piacimento con qualunque modulo in standard 500 disponibile sul mercato, dai processori, ai preamplificatori agli EQ. XL-Desk è fornito di serie con SSL Bus Compressor Stereo negli slot 17 e 18 (cablati direttamente sul Mix A). Il rack ha una propria alimentazione con specifiche elettriche di alto livello. All’interno quattro bus principali di missaggio (A, B, C, D) con B, C e D in grado di essere assegnati direttamente nel Mix A. Sia i bus di uscita che i singoli canali possono accedere al rack serie 500 e dispongono di un ulteriore punto di insert separato per ulteriori elaborazioni tramite outboard esterno.

home_news_sslxdesk2 (1)

E’ dotato di due AUX send mono e due ingressi ritorno stereo, direct out su ogni canale, con ritorni stereo e routing evoluto tra i vari bus, che rendono comoda ed agevole la registrazione di singoli stem, oltre al classico mixdown. Ogni canale ha una sezione Bus Cue Stereo (con Pan e Volume) utilizzato per fornire ad esempio un ascolto stereo separato per i musicisti in cuffia. Durante la fase di mixdown, i segnali provenienti dalla DAW (DAW return) presenti sui canali mono possono essere indirizzati al bus CUE ST e poi sommati al Mix A, fino ad ottenere una console di missaggio con 16 fader principali + 16 ingressi Cue ST + 4 canali stereo: ovvero diviene a tutti gli effetti un sommatore con 40 canali (utilizzando i ritorni stereo e inserendo la funzione Sum si può arrivare a 50 canali in somma).

home_news_sslxdesk4 (1)

La sezione Control Room prevede 3 coppie di monitor + Subwoofer con Bass Management assegnabile indipendentemente, uscita cuffia, Foldback A e B con 2 singoli talkbacks per i mix in cuffia e un ingresso Listen Mic con il “leggendario” circuito di compressione, con la sua uscita diretta.

Info: www.midiware.com

Vai alla barra degli strumenti