PL+S 2015: Clay Paky

Due novità da Clay Paky al ProLight+Sound 2015, una delle quali, SCENIUS, annunciata qualche settimana prima, risulta essere la “quota rosa” del team di supereroi che ha caratterizzato le ultime creazioni dell’azienda bergamasca.

vlcsnap-2015-04-17-01h09m06s121

SCENIUS ha una sorgente a scarica OSRAM da 1400W con temperatura colore pari a 6000K e CRI>90, zoom con escursione 8°-55°, miscelazione colore CMY, ruota colori e filtro CTO lineare. Contiene inoltre due ruote gobo per un totale di 12 gobo intercambiabili, prisma rotante e ruota grafica.
La fixture può essere utilizzata anche in modalità Wash grazie al particolare filtro frost e può funzionare sia a 1400W che a 1200W.

vlcsnap-2015-04-17-01h12m03s105

SPHERISCAN è invece la sorpresa annunciata durante il primo giorno di fiera che richiama gli scanner degli anni 90. Clay Paky ha voluto “reinventare” lo scanner e portarlo ai giorni nostri, con una rotazione pan dello specchio infinita ad una velocità notevole che arriva ad un massimo di 280 rpm.

Contiene una lampada da 1200 W ed uno zoom ad alta velocità 13°-34°, oltre a 2 ruote gobo, prisma rotante, iris, filtro frost lineare, sitema di miscelazione colore CMY, ruota colori e gestione CTO.

Spheriscan è stato concepito con grado di protezione IP54, che lo rende ideale per applicazioni outdoor ed è considerato un tributo al passato ricco però di funzionalità contemporanee.

Presto un video con una panoramica tecnica sulle nuove fixture presentate da Clay Paky al Prolight +  Sound.

Info: www.claypaky.it

Vai alla barra degli strumenti