Plasa Show 2015

Quest’anno il Plasa a Londra ha festeggiato il trentottesimo compleanno e, per il terzo anno di fila, lo show si è tenuto all’ExCel Exhibition Center, nei Royal Doks.

Gli sponsor principali erano Robe, Clay Paky, e TMB e, insieme a questi, i padiglioni hanno accolto oltre 300 brands.
Quest’anno peraltro il formato dello show è cambiato con l’obbiettivo di rendere l’esposizione più visitabile e semplice da comprendere, dividendo le aree in zone tematiche immediatamente riconoscibili come: Lighting Showcase, AV & Stage Showcase e Audio Showcase.

Noi di ZioGiorgio ci siamo recati nelle giornate di lunedì e martedì cercando di visitare il maggior numero di stand e alla ricerca delle news più interessanti.

1slider1-e14440789015121

Nonostante la fiera è apparsa più movimentata rispetto alle ultime recenti edizioni, molti espositori con i quali abbiamo parlato sembrano un po’ preoccupati in merito al futuro di questo show, almeno nell’impostazione che ha avuto fino ad oggi.

La ragione di questa preoccupazione può essere facilmente desumibile anche solamente guardando alla lista di espositori di quest’anno. In effetti sembra che il focus si stia sempre più spostando verso lo staging e il rental providing, allontanandosi da quella che era la sua connotazione storica, l’audio e la luce professionale.
A testimonianza di ciò, vi è l’assenza di molti brand importanti nel settore del Pro Audio, anche se alcuni dei loro prodotti trovano comunque posto negli stand di qualche distributore.
Da osservare anche il fatto che molti stand di marchi importanti nel tempo sono andati sempre più ridimensionandosi e, anche parlando con i referenti, si capisce chiaramente come esporre al Plasa non sia in cima alla lista delle priorità.

Anche dal punto di vista delle news quest’anno c’è stata una carenza evidente di nuovi annunci. Certo, sono stati messi in vetrina molte nuove release ma i tempi in cui il Plasa di Londra era forse la vetrina più importante per mostrare le novità sono passati; per questa ragione in molti ormai scelgono come piattaforma di lancio PL+S e LDI di Las Vegas di fine ottobre, fiera ormai in cima alla lista e alla quale anche quest’anno noi di ZioGiorgio parteciperemo!

IMG_1337-e1444598147106Poche novità ma molte riconferme su alcuni prodotti già presentati in occasione del recente PL+S, come per quanto riguarda Avid che ha ottenuto l’ennesimo riconoscimento con la console S6L conquistando il Plaza Award per l’innovazione grazie all’alto livello di ingegnerizzazione, eccellente ergonomia, insieme alle qualità di flessibilità ideale per broadcast e touring. Tutte queste qualità fanno della S6L una console modulare e scalabile per molte applicazioni, per utilizzo come front-of-house, monitor, broadcast, teatro e altro.

IMG_1175-e1444592270386L’azienda italiana FBT ha proposto il proprio line-array e la nuova linea di microfoni UF-20, nata dall’acquisizione di JTS. La particolarità di questa linea è la compatibilità con capsule di altri brand.

Dopo la presentazione al PS+S, Avolite ha esposto la nuova console Arena dotata del Optical Titan Net Switch e con l’aggiunta delle nuove funzionalità per la gestione del pixel mapping, la personalizzazione del generatore di Frame Shape e le nuove opzioni per la gestione teatrale. Inoltre è stata presentata la nuova versione Arena dedicata per tutti gli utilizzi in cui sono richiesti un numero maggiore di fader e pulsanti, con una interfaccia simile alla Tiger Touch II e 30 playback aggiuntivi.

Rimanendo nel mondo delle console, la versione 2.3 del software ETC EOS ha ottenuto invece il Gold Award per l’innovazione, grazie alla nuova funzione per la gestione dei colori che permette una più precisa gestione dei passaggi cromatici, molto utile per applicazioni in teatro, danza e lirica.

IMG_1217-e1444593067960Una delle novità più significative di questa edizione del Plasa consiste nel nuovo strumento di misurazione elettronica dei carichi BroadWeigh, proposto da Mantracourt Electronics. Consiste in un sistema di monitoraggio wireless dei carichi in grado di fornire in tempo reale quelli statici e dinamici.

Dalla collaborazione tra Elation e High End System ha fatto invece il suo esordio al Plasa la nuova testa mobile Emotion, un “all in one” beam-spot-wash capace di esprimere 4000 ANSI lumen.

Robe-PLASA-2015-pla041007251-e1444593593480Infine, Robe ha presentato in anteprima la nuova fixture Square, in grado di effettuare proiezioni video, animazioni pixel, effetto beam e luce wash.
Quest’anno Robe ha scelto un approccio leggermente diverso. All’interno del proprio stand è stata creata una vera e propria piazza in marmo decorato e stucchi che richiamano il Palacio Nacional di Città del Messico.

Dopo appena tre anni all’Excel, Plasa 2016 sarà spostato all’Olimpia, uno spazio che molti sostengono sia più piccolo e non adatto per ospitare questo tipo di evento. L’evento è stato fissato in concomitanza con altre iniziative audio-pro, come IBC, che può aggiungere maggiori difficoltà alla popolarità dello show.

Info: www.plasashow.com

Vai alla barra degli strumenti