LDI 2015: com’è andata

Live Design International si è nuovamente dimostrato uno degli eventi più importanti al mondo per quanto riguarda il settore dell’illuminazione professionale.
Rispetto all’anno scorso lo show è stato spostato dal padiglione nord a quello sud del Las Vegas Convention Centre, in grado di accogliere una grande quantità di espositori. A LDI 2015 erano inoltre presenti tutte le aziende leader del settore affiancati dai piccoli espositori, dimostrando così l’importanza e la grandezza di questo evento.

LDI 2015 ZioGiorgio Post Show Report

Lo show è stato ben organizzato, con una chiara suddivisione delle zone ed una perfetta organizzazione dei percorsi. Questo grazie non solo grazie alla presenza di indicazioni e di pannelli informativi ovunque, ma anche per merito di un personale informato e qualificato. Il tutto ha permesso di dedicare più tempo nei vari stand alla ricerca delle novità.

Come abbiamo abbiamo avuto modo di osservare nella precedente edizione LDI è una fiera meno affollata di altre ma, come ci hanno spiegato i vari espositori, quello che contava qui era non la quantità, ma la qualità. Le occasioni di incontro tra espositori e visitatori sono state molte e costruttive, restituendo di norma un giusto ritorno visto e considerato che lo sforzo organizzativo per essere presenti con il proprio stand, non è trascurabile. Certo è che una fiera dedicata esclusivamente all’illuminazione, senza la presenza di un comparto audio dove tutti vogliono “giustamente” dimostrare la potenza dei loro sistemi, crea un ambiente sicuramente più confortevole e favorevole alla discussione. Anzi, proprio a proposito del comparto audio registriamo anche che quest’anno le aziende coinvolte nell’area dedicata alle tecnologie audio erano veramente poche.

Guardando al futuro, vediamo che una potenziale opportunità di crescita sarebbe una qualche forma di dimostrazione pratica all’esterno della fiera, visto che Las Vegas offre migliaia di iniziative e concerti, così da dare la possibilità alle varie aziende presenti a LDI di dare ulteriormente risalto al potenziale dei propri prodotti.

Che dire in effetti della città in sè. Las Vegas è sicuramente la giusta location per una fiera dedicata ai sistemi di illuminazione. In ogni angolo della città si possono vedere molti esempi di installazioni illuminotecniche che riguardano non solo eventi di grandi dimensioni o di produzioni tecnologicamente avanzate, ma anche impianti da discoteca, illuminazione architetturale, segnaletica, design d’interni, senza contare la miriade di produzioni in pianta stabile sparse un po’ ovunque sulla Strip (Cinque Du Solei in testa ndr).
Una città che non dorme mai, in continua evoluzione ha peraltro un bisogno fisiologico e continuo di tecnologia per evolvere.

P1130891

Anche se la quantità di prodotti lanciati durante questa edizione di LDI non è elevata, con vari produttori che pare abbiano preferito il prossimo Prolight & Sound Show per presentare le novità, non sono mancati una serie di interessanti innovazioni svelate proprio in questa sede.

Tra quelle di maggior rilievo vi segnaliamo la nuova Martin Atomic 3000 LED Strobe, la versione LED della leggendaria Atomic 3000 e che diventerà probabilmente uno standard di settore per quanto riguarda gli effetti strobo. Martin Atomic 3000 LED Strobe è in grado di funzionare anche come proiettore, con i LED RGB che puntano verso la parabola riflettente ottenendo un effetto “eye-candy”. Sarà questa versione a LED del noto Atomic 3000 in grado di sostituire la lampada Xenon come standard industriale? Lo vedremo prossimamente.

Martin Atomic 3000 LED Strobe ZioGiorgio LDI

Robe ha esposto invece gli ultimi nati della Famiglia BMFL: il BMFL Wash e BMFL Wash XF (dotato di caratteristiche extra). La decisione di Robe di annunciare questi nuovi prodotti al LDI sottolinea l’importanza del mercato statunitense per Robe, soprattutto con l’introduzione della divisione americana di Robe. Abbiamo inoltre avuto la possibilità di dare uno sguardo più dettagliato a Robin DL7S, che dispone di una sorgente LED da 800W con sette colori, ed un sistema di miscelazione nettamente migliorato. Questo dispositivo è ideale per utilizzi teatrali, dove è essenziale ottenere un colore preciso con un sistema di sagomatura rotabile di 45 gradi.

Robe LDI 2015

Anche da Clay Paky abbiamo avuto l’opportunità di ammirare una serie di prototipi interessanti che senza dubbio avranno un impatto importante sul mercato al loro rilascio: Spazial e Hepikos. Il primo è una multi-beam LED Bar con specchi orientabili in ogni segmento, il che significa che l’utente ha il controllo sul pan dei singoli fasci, nonché sull’inclinazione dell’intera barra. Hepikos, è invece un proiettore wash ad alta potenza, con uno zoom in grado di ricreare l’effetto beam.

Clay Paky LDI 2015 Hepikos

A LDI non sono mancate semplici quanto ingegnose soluzioni. Una di queste – e che forse a nostro modo di vedere rappresenta la news più interessante vista nei padiglioni – arriva da Checkers, azienda specializzata nella produzione di canaline passa cavi e sistemi di sicurezza, con il prodotto Firefly. Si tratta di un dispositivo semplice ma efficace, che integra alcuni LED a batteria in una canalina standard per segnalarne la presenza. I LED sono alimentati da due batterie AA con una durata fino a 500 ore prima della loro sostituzione.

Checkers_Firefly_LDI 2015_1

Per noi di ZioGiorgio è stata un’altra magnifica e faticosa esperienza nella quale abbiamo avuto l’opportunità di incontrare molte vecchie conoscenze oltre a trovare molti nuovi contatti e scoprire un sacco di prodotti nuovi e innovativi. I nostri speciali dedicati a questa fiera – come ormai da anni facciamo per gli eventi più importanti dell’anno – con aggiornamenti real time hanno avuto un seguito pazzesco. E le news dal settore, che praticamente sempre come primi, abbiamo mandato on-line continuano a richiamare molte visite segno inconfondibile che l’interesse per le novità del settore è ancora vivo e vegeto. Ci vedremo sicuramente alla prossima edizione di LDI nel 2016 ma nel frattempo restate con noi perché già dai primi mesi dell’anno gli appuntamenti importanti in giro per il mondo non mancheranno!

Info: www.ldishow.com

La Redazione

© 2001 – 2015 NRG30 srl. All rights reserved

Vai alla barra degli strumenti