Robe illumina il TD Garden di Boston

Al TD Garden, l’arena sportiva di Boston sono stati installati 20 BMFL Blade e 32 Pointe; il progetto è stato gestito da Ron Kuszmar per conto di Port Lighting Systems che ha sede in New Hampshire, U.S.A. L’azienda ha un ottimo rapporto di fornitura con questo edificio con cui collabora da oltre due decenni, da quando l’impianto è stato aperto nel 1995.

266f9404a8

Con una capacità che si aggira attorno alle 17.500 o alle 19.600 persone (a seconda della configurazione dell’edificio) il TD Garden ospita i Boston Bruins dell’NHL e i Boston Celtics dell’NBA, nonché concerti e altri eventi live. Il nuovo sistema di illuminazione ha sostituito e rinnovato quello precedente installato nel 2009 e viene principalmente utilizzato per illuminare prima delle partite, durante gli intervalli e per tenere il pubblico in tensione accentuandone lo stato d’animo durante le azioni sportive più cruciali.

I proiettori sono posizionati su quattro truss collocate lungo i quattro lati dell’arena, in modo tale che la luce possa raggiungere facilmente sia il campo da gioco che le tribune. La richiesta del committente è stata quella di rendere l’illuminazione più maestosa e migliore di prima; così Ron e il suo team hanno scelto prodotti estremamente luminosi come i BMFL Blade di Robe, che sono stati affiancati ai Pointe.
È stata richiesta specificamente la versione Blade dei BMFL in modo che la luce potesse essere sagomata facilmente attorno al rispettivo campo di gioco – un requisito importante per il nuovo e migliorato impianto d’illuminazione.
“Essenzialmente, i Blade contribuiscono a definire lo spazio e l’ambiente”, ha commentato Ron. “Siamo in grado di direzionare la luce esattamente dove deve essere e di tagliarla con ordine e precisione fuori dal campo di gioco, che sia allestito per il basket o per l’hockey su ghiaccio”.

9ca0506677

Altrettanto importante è stata la qualità della luce dei BMFL Spot e il controllo Hotspot dei BMFL che consente di inondare grandi spazi con un campo di luce eccezionalmente ampio, caratteristica ideale per operare con le fotocamere dato che la maggior parte delle partite viene trasmessa in televisione.
Port Lighting, una compagnia molto richiesta e specializzata in noleggio, produzione e installazione, ha investito nella tecnologia BMFL di Robe con l’acquisto di BMFL Spot poco dopo che è stata lanciata questa nuova gamma di prodotti estremamente potenti; la loro esperienza è stata ottima sia con i BMFL che con i Pointe, che sono i due prodotti di punta all’interno del loro stock.
I Pointe sono stati scelti perché il cliente desiderava dei raggi nel progetto luci, uno stile che rappresenta attualmente il nuovo trend in molte applicazioni caratterizzate dall’illuminazione del pubblico e da effetti che appaiono particolarmente dinamici in telecamera.
“Sono grandiosi – piccoli e veloci – meravigliosi per lo zapping eye-candy attorno allo spazio” afferma entusiasta Ron. Oltre ad apprezzare le numerose qualità del Pointe, la scelta di due prodotti dello stesso produttore aveva senso anche per la corrispondenza dei colori e per la compatibilità di altre caratteristiche.
Anche l’affidabilità è stata un aspetto chiave per la scelta dei prodotti Robe, dato che non volevano illuminazioni a testa fissa. Utilizzati circa quattro o cinque volte alla settimana, i proiettori sono di solito azionati solo un paio di ore prima di una partita, quindi è di vitale importanza avere la certezza che funzioneranno ogni volta.

dfd699041d

Le 52 nuove luci marcate Robe stanno facendo davvero la differenza e ciò si può notare dalle esclamazioni di stupore scatenate da giochi di luce come gli effetti wash sull’intera arena” – conferma Ron.
L’azienda locale Port-trained mette a disposizione personale qualificato per garantire che l’impianto sia utilizzato al massimo delle sue possibilità. A coinvolgere Ron nel team dei designer creatori di questo entusiasmante progetto sono stati Steve Bearse e Kyle Stetson. John Beaulieu e Dan Bourgeois hanno coordinato l’installazione e l’integrazione mentre Lee Mulder, Adam Blackstock, Sean Harding e Chris Campbell hanno lavorato all’allestimento.

Info: www.robe.cz

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti