ZioGiorgio al PLASA Show 2016

Giunta al suo 39° anno, l’edizione 2016 di PLASA Show è stata ospitata al West London’s Olympia Halls, che in passato aveva già accolto la manifestazione. Sebbene quest’anno lo show occupasse meno della metà dello spazio disponibile ed era notevolmente ridotto rispetto alla scorsa edizione svoltasi all’interno dell’ExCel Centre, gli organizzatori hanno voluto reinventare il PLASA cercando di riportare l’evento nell’olimpo degli appuntamenti dedicati alle tecnologie dello spettacolo, a dispetto del notevole calo di interesse avvenuto nel corso degli ultimi anni.

Al di là dei dati ufficiali che parlano di un incremento notevole di visite rispetto allo scorso anno la sensazione sul campo era effettivamente di una ritrovata motivazione con la certezza – forse – di aver ritrovato la strada giusta. Lo spazio più chiuso sembrava fornire una sensazione piacevole di calore che stimolava incontri e confronti.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio

Anche se la venue non sembrava ideale per questa tipologia di fiera, in particolare per le aziende lighting che richiedono particolari spazi per mettere in mostra i propri prodotti, abbiamo comunque visto presentazioni e demo interessanti e ben allestite nonostante gli impedimenti logistici e gli spazi in ultima analisi abbastanza contenuti.

L’ambito PLASA Innovation Awards è stato condotto da Peter Heath, il nuovo managing director di PLASA, insieme a Ed Pagett, Chairman di PLASA. Per ottenere il premio, i prodotti in gara dovevano soddisfare una serie di criteri stabiliti dalla giuria dimostrando un “new style of thinking” nell’introduzione di nuove tecnologie, nuovi materiali o nuove tecniche, la presenza di brevetti o proprietà intellettuale, vantaggi commerciali, o migliore sicurezza.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio

I vincitori del PLASA Innovation Awards 2016 sono:

  • D3 Technologies con il software D3 r14
  • Ten 47 con Powerline QC
  • LSC Lighting con Mantra Lite & Wings
  • d&b audiotechnik con NoizCalc
  • Hall Stage con LivePipe
  • Clay Paky con Scenius Profile
  • Artistic Licence con Art-Net v4
  • Il Gold Award è invece stato assegnato a Klang con la device KLANG:fabrik.

La serata di premiazione si è conclusa con l’annuncio del vincitore del prestigioso Gottelier Award, conquistato da Anne Valentino, Senior Controls Product Manager di ETC.

Per quanto riguarda i prodotti presenti al PLASA vi vogliamo illustrare alcune delle novità annunciate in anteprima durante l’evento anche perché, oggettivamente, di prodotti realmente nuovi non se ne sono visti molti.

In primis, il prodotto considerato vera novità dell’evento, è di sicuro la testa mobile SPIIDER di Robe. Anche se normalmente tendiamo a preoccuparci quando leggiamo la frase “Flower Effect”, dobbiamo ammettere che Robe questa volta ha realmente realizzato qualcosa fuori dagli schemi.  SPIDER è composto da un LED multichip da 60W RGBW al centro, circondato da 18 LED da 30W RGBW. Questo nuovo WashBeam è dotato di zoom 4° – 48° con miscelazione colore, una ruota colore virtuale, emulazione della lampada al tungsteno, possibilità di controllo del singolo pixel e DMX wireless su richiesta.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio

Interessante il nuovo XND-4 da Swisson, un nodo Ethernet DMX a quattro porte, in grado di colmare il divario tra i prodotti economici e poco inaffidabili posizionati nella parte inferiore del mercato ed marchi premium. In grado di convertire il segnale Art-Net in DMX, è dotato di un isolamento ottico su ogni porta, ed è estremamente semplice da configurare.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio Swisson

Altra novità è rappresentata da DiGiCo S31. Indicato per piccole band/produzioni o luoghi di culto, S31 è l’ultima novità della S Series, e nonostante il design compatto è in grado di ospitare tre schermi multi-touch da 10” e 31 faders. S31 si basa sulla stessa flessibilità dell’S21, con 24 mic input e 12 line outputs sul retro della console. Particolare anche lo stage box che, come ci hanno comunicato, sarà presto disponibile…

PLASA Show 2016 ZioGiorgio DiGiCo S31

Clay Paky conquista invece il PLASA Innovation Award con Scenius Profile. Sulla nuova fixture la giuria ha dichiarato “L’innovazione di questo prodotto è presente sia nella lampada, sia nel particolare sistema riflettente fino al gruppo ottico”. Questo testimonia l’attenzione dell’azienda sulla costruzione di prodotti con una elevata qualità della luce, in collaborazione con il reparto R&D di OSRAM. All’interno del catalogo prodotti Clay Paky, Scenius Profile è considerato il miglior prodotto ad oggi, in grado di garantire un fascio di luce estremamente uniforme, grazie al design e al particolare sistema ottico. Particolare è anche il sistema framing composto da quattro coltelli sovrapposti in grado di creare shape di tutte le dimensioni che rendono la fixture ideale per un vasto numero di applicazioni.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio Scenius Profile

Certamente non possiamo citare Clay Paky senza citare l’ultima acquisizione da parte di OSRAM con ADB. Specializzata in applicazioni teatrali, presenta al PLASA il dimmer EURODIM Twin Tech, una unità di regolazione modulare che può gestire fino a 32 slot di potenza per un totale di 128 canali tutti protetti individualmente grazie a 32 fusibili HRC e monitorati inoltre da particolari strumenti di diagnosi in tempo reale contenuti in un display all’esterno dell’unità o tramite device iOS o Android.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio ADB

Chauvet presenta invece Strike 1Rogue R1-FX-B.
Strike 1 è un blinder LED warm white da 230 W con grado di protezione IP65. Il punto di forza è rappresentato dal dimmer a 16-bit, unito all’emulazione dell’“amber shift” per meglio esprimere la temperatura colore dei blinder tradizionali.
Rogue R1-FX-B è invece una testa mobile con cinque beam, dotata di rotazione infinita pan e tilt per ciascuna delle cinque teste. E’ possibile utilizzare questo prodotto in modalità pixel map, sfruttando la potenza dei LED RGBW da 15W e di fatto rendendola ideale per un vasto numero di applicazioni. Il particolare design permette di posizionare le fixture molto vicine tra loro così da poter creare una vera e propria matrice.

PLASA Show 2016 ZioGiorgio Chauvet

Anche quest’anno la delegazione di ZioGiorgio era presente – in prima fila – al Knight Of Illumination – giunto alla settima edizione e ospitato nella prestigiosa e suggestiva location dell’Eventi Apollo ad Hammersmith. La serata è cominciata con un piacevole aperitivo per poi passare alla splendida sala imbandita dove è andato in scena lo show e le premiazioni. Molte le categorie e moltissimi i lavori dei Lightig Designer in gara che, come da copione, presentavano un progetto più bello di un altro… (qui tutte le informazioni e i vincitori http://www.knight-of-illumination.com)

img_5004

L’edizione 2016 del Plasa di Londra ha oggettivamente convinto, certo la salita per tornare ad essere tra le più importanti fiere al mondo è ancora lunga ma il segnale è positivo e soprattutto vogliamo leggere positivamente questo rinnovato interesse generale, un altro piccolo segno che forse un effettiva risalita del mercato dell’entertainment c’è ed è sempre più tangibile.
Staremo a vedere cosa succederà nel prossimo futuro, e lo testimonieremo direttamente su fatti concreti (no blah blah…) in virtù del fatto che lo Zio sarà impegnato in giro per il mondo in tutte le più importanti manifestazioni del settore, cominciando a fine ottobre con LDI di Las Vegas e poi volare subito dopo a Shanghai per il PL+S. etc. etc… Stay Tuned!

Info: www.plasashow.com

Vai alla barra degli strumenti