Meyer Sound LEO in tour con Justin Bieber

Con 138 show in 15 mesi attraverso i cinque continenti, lo show “Purpose World Tour” di Justin Bieber si è posizionato tra i 5 migliori tour al mondo. Ciò che caratterizza questa esibizione è la vicinanza tra l’artista e il pubblico, agevolata anche dalla presenza di sistemi della famiglia Meyer Sound LEO™ forniti da VER Tour Sound.

La scelta è stata fatta a seguito di una attenta analisi che ha coinvolto il production manager Chris Gratton e lo storico fonico F.O.H. Ken “Pooch” Van Druten.

Justin Bieber Manchester Arena Meyer Sound LEO

“Chris ha utilizzato un sistema simile con Ariana Grande, ottenendo ottimi risultati” puntualizza Van Druten. “Anche se non ho mai fatto nessun tour con un sistema LEO, ho avuto la possibilità di ascoltarlo con Ariana così come Judas Priest mixato da Martin Walker. Mi è piaciuto ed ho deciso di proporlo per questo tour. Devo dire che ci sta dando ciò che cercavamo, e siamo in grado di settarlo in tempi record.”

Van Druten è specializzato nel connettere gli artisti con il pubblico a partire da Whitney Houston attraverso esperienze con Eminem, System of a Down, Motley Crue e Linkin Park. Per Justin Bieber, ha dichiarato, il punto chiave è realizzare un suono in grado di dare forte impatto e intimità. Meyer da il meglio di se sul vocale. Grazie al sistema tre vie, è possibile elaborare il suono vocale in modo perfetto”

Justin Bieber Manchester Arena Meyer Sound LEO

Il design permette inoltre l’utilizzo di plugin creativi da console. “Il pubblico si aspetta di sentire ogni singolo dettaglio, non solo all’interno delle canzoni, ma anche durante le conversazioni con il pubblico. Utilizzo un plugin per la compressione in modo da mantenere la sua voce presente che il sistema gestisce in modo eccezzionale”.

Configurato per una copertura pari a 270°, il sistema Meyer Sound è formato da 14 moduli line array LEO per lato, oltre a 4 LYON™. I lati intermedi sono composti invece da 16 LYON per lato, con 12 LYON per lato utilizzati come outfill. I bassi sono gestiti da 24 1100-LFC, in parte a terra, in parte sospesi. Otto moduli line array LEOPARD™ vengono utilizzati come front fills. Il tutto è gestito da 14 processori Galileo® Callisto™.

Justin Bieber Manchester Arena Meyer Sound LEO

“Questa configurazione permette una copertura perfetta anche quando Justin e i suoi ballerini si esibiscono su una piattaforma sospesa in mezzo al pubblico. Per quasi metà dello show, Justin canta su un microfono 125 piedi di fronte al P.A., e di tanto in tanto la piattaforma si solleva di altri 50 piedi all’interno del campo di copertura del sistema. Siamo riusciti a configurare i Callisto in zone con particolari preset ed equilizzazioni così da evitare inneschi.”

“Abbiamo 140 punti di riggeraggio, questo significa che spesso ascoltiamo il P.A. 15 minuti prima dell’apertura delle porte. Allineiamo il sistema, modifichiamo l’EQ e siamo pronti. Con la famiglia LEO è tutto più semplice.”

Info: www.linearsound.it

Vai alla barra degli strumenti