Da Bose il nuovo sistema Control Space EX 1280

Presentato in anteprima durante la recente edizione di ISE, Control Space EX 1280 rappresenta una soluzione compatta e completa per la gestione della diffusione sonora e la comunicazione in audio conferenza. Con questo prodotto Bose conferma la sua presenza nel mercato dell’audio conferenza con nuove soluzioni anche non convenzionali.

Tra le innovazioni di questo sistema i 12 ingressi microfonici che rispondono a precise analisi delle configurazioni microfoniche necessarie nelle sale riunioni o la presenza della porta telefonica analogica PSTN, la cui presenza invece risponde a ben precisi criteri progettuali di operatività.

Il sistema è una vera e propria soluzione “all in one” scalabile ed interfacciabile grazie alla connessione standard Dante 64 x 64 , che permette la connessione con i microfoni conference standard Dante. Le possibilità di connessione audio sono molteplici e vanno da dodici ingressi microfonici a otto uscite analogiche per l’interfacciamento e l’upgrade di sistemi analogici, alle otto uscite audio digitali Bose AmpLink stereo in/out, o a 2 linee SIP VoIP 2.0 compliant configurabili via web con il supporto per i codec più diffusi tra cui G.722 HD, G.726, G.711 e.

La qualità dell’audio è durante le conferenze è assicurata dalla presenza di dodici sistemi Acoustic Echo Cancelling configurabili sui flussi audio desiderari.

E’ possibile inoltre connettere più processori tramite l’utilizzo di una rete Dante, dando vita al room combining e al routing dei vari segnali, realizzando così impianti estesi e complessi conservando la facilità d’uso e la completezza del sistema che sono alla base dello sviluppo del progetto.

Due modelli della serie dispongono di quattro oppure otto canali microfonici con alimentazione phantom standard mentre il terzo modello EX-UH estende la versatilità per le applicazioni BYOD ( Bring Your Own Device) come ad esempio il collegamento di telefoni cellulari, computer portatili e cuffie telefoniche utilizzando l’ingresso mini jack analogico, la porta USB audio in qualità stereo e il connettore RJ-9.

Tutti i componenti sono configurati e controllati con il software Bose ControlSpaceDesigner 5.0 e il pacchetto ControlSpace Remote 2.1 aggiornato per supportare il ControlSpace EX 1280.

Infine sono stati presentati gli amplificatori Powershare: tre modelli da 600 watt che consentono la configurazione della potenza di uscita in base alle esigenze di ogni installazione, permettendo di adattare la potenza disponile in maniera coerente al numero e alla disposizione dei diffusori.

Info: pro.cose.com

Vai alla barra degli strumenti