Red Hot Chilli Peppers in tour con Claypaky

Premier Global Production ha fornito i Claypaky B-EYE K20 per il recente Gateway World Tour dei Red Hot Chilli Peppers. La nota band ha regalato emozioni ai loro fan in tutto il mondo, alternando partecipazioni a festival a concerti negli stadi.
Il tour è cominciato la scorsa primavera sui palchi dei festival più importanti in Nord America, Asia ed Europa. Il tour negli stadi – Il Gateway World Tour – è iniziato in autunno in Europa e ha visto i Red Hot Chilli Peppers impegnati in date tutte sold-out.

La Premier Global Production – già fornitore dei tour di Metallica, Tim McGraw e Josh Groban – ha acquistato i B-EYE K20 su richiesta di Scott Holthaus, il light designer della band. “Scott ci ha espressamente richiesto questi fari. Non siamo maniaci, ma cerchiamo sempre di incontrare o superare le aspettative dei nostri clienti. I B-EYE della Claypaky, poi, ci sono sembrati da subito perfetti per le esigenze di Scott” ha raccontato James Vollhoffer, responsabile dell’area “touring” della Premier Global Production.

Per il tour dei festival, Holtaus ha scelto di utilizzare 44 wash B-EYE K20. “Li ho posizionati a raggiera sulle strutture circolari ancorate in verticale, e su un arco alto circa 12 metri. Negli show all’aperto senza effetti fumo è fondamentale che il pubblico riesca a distinguere le sorgenti luminose. In situazioni come queste sarebbe un errore illuminare il palco dall'alto. Per questo ho scelto di posizionare la maggior parte dei fari direttamente sul palco, alle spalle della band e puntati verso il pubblico. I Claypaky B-EYE sono risultati perfetti, anche grazie alle grandi dimensioni del loro fascio di luce”.

Per il Gateway World Tour, Holtaus ha incrementato il numero di fari a disposizione, arrivando a un totale di 64 B-EYE K20, dei quali 52 sempre attivi. Ma il loro utilizzo non si limita agli spettacoli all’aperto. “Ci sono piaciuti così tanto durante i festival della prima parte dell’anno da diventare i nostri fari preferiti per l’illuminazione del palco anche durante i concerti al chiuso” ha spiegato. “Più show progetto, più abbandono eccessi ed eccentricità, per concentrarmi su scenografie della massima solidità. I Claypaky B-EYE sono tosti, proprio come le mie scenografie. E hanno anche una curva di dimmerazione fantastica, che non ti aspetteresti mai da un proiettore a LED”.

Anthony “Geddy” Kordyjaka è il responsabile della progettazione della Premier Global Production. A.C.T Lighting è il distributore esclusivo di Clay Paky per il Nord America. Francesco Romagnoli, responsabile Claypaky per Nord e Sud America, ha commentato così le scelte del designer americano: “Scott Holtaus usa da parecchio tempo i nostri fari per i concerti dei Red Hot Chilli Peppers, e noi siamo estremamente orgogliosi di constatare che continua a farlo”.

Info: www.claypaky.it

Vai alla barra degli strumenti