ZioGiorgio international diventa Light Sound Journal!

Avete notato qualcosa di diverso quando vi collegate su uno dei siti del network internazionale di ZioGiorgio?

Andate su ZioGiorgio.com e date un’occhiata alla barra degli indirizzi o semplicemente nel titolo e noterete che ZioGiorgio si è trasformato in Light Sound Journal.
Questa è la prima di una lunga serie di novità che permetterà di ampliare la visibilità dell’intero network, da oggi ancora più internazionale a partire dal nome!

Un cambiamento quasi “epocale” per la nostra azienda che ha deciso di rinnovare profondamente l’offerta editoriale e l’impostazione grafica dei portali così da rendere ancora più internazionale e globale un network già unico nel suo genere che può contare su ben 6 testate indipendenti in 6 rispettive lingue: italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo!

“In questi anni abbiamo girato in lungo ed in largo con l’obiettivo di visitare le più importanti fiere nel mondo, scoprendo aziende e tecnologie e dandone testimonianza diretta ai nostri lettori attraverso articoli e report” dice Aldo Chiappini, responsabile editoriale del Network. “Mai come oggi è chiaro come la forza di 6 lingue e il contributo di diversi editors sparsi nel globo possa rappresentare un vero e proprio punto di forza, garantendo un’informazione varia, trasversale e realmente globale, da qui siamo partiti per sviluppare il nuovo LSJ”.
“Perché Light Sound Journal? Era semplicemente arrivato il momento di rendere ancora più internazionale questo ambizioso progetto, un rinnovamento che passa da una nuovo logo, una nuova veste grafica, nuovi contenuti, nuovi collaboratori etc. Insomma, tante belle cose che non starò qui a spiegare astrattamente, perché le vedrete concretamente già nei prossimi mesi. E credetemi, ci sarà da divertirsi!

A livello estetico sono stati ritoccati stili e colori del portale per rendere ancora più piacevole la permanenza sui siti mentre a livello di contenuti oltre alle tonnellate di notizie giornaliere ed agli approfondimenti redazionali da qualche mese avrete sicuramente notato la presenza della rubrica “Focus On” alla quale verranno aggiunte molte altre sezioni e novità con l’obiettivo di tenervi costantemente informati e al passo con le novità, le tendenze e le tecnologie del mondo del’entertainment e non solo.

Per quanto riguarda ZioGiorgio.it, i cui url e titolo rimarranno invariati, sono altre le novità in corso e che verranno lanciate durante le prossime settimane.

È stata inaugurata la nuova rubrica denominata “Replay“, un articolo settimanale online ogni domenica dove sono raccolte tutti i fatti principali dei sei giorni precedenti. Grazie a Replay sarete in grado di “rimanere sul pezzo” senza perdervi nulla evitando di scorrere tutta la rassegna stampa o di fare uso del motore di ricerca interno.

A breve partirà la nuova Vetrina Annunci di ZioGiorgio, un servizio dedicato alle aziende che desiderano vendere le proprie attrezzature e che permette di ampliare la visibilità dei prodotti in vendita rivolgendosi al giusto target ed ottenendo risultati veloci e mirati.

Dulcis in fundo la nuova App LightSoundJournal già disponibile su App Store e Google Play per smartphone e tablet e continuamente aggiornata (cercate semplicemente “Light Sound Journal” nello store…). Si tratta di un nuovo servizio gratuito che permetterà ai nostri lettori un accesso più comodo e rapido al portale internazionale, senza necessariamente utilizzare il proprio browser. All’interno troverete la rassegna stampa, i redazionali, la sezione focus on, molte altre novità come l’accesso diretto al canale YouTube e alla pagina Facebook e ulteriori sorprese in fase di sviluppo.

Walter Lutzu, editor di ZioGiorgio.it ha spiegato il filo conduttore tra queste novità: “se con Light Sound Journal di fatto si da il via ad un processo di maggiore internazionalizzazione del progetto, in Italia abbiamo voluto introdurre miglioramenti mirati a rendere la comunicazione tra professionisti ancora più orizzontale e multi-direzionale, con un portale che agevoli la condivisione e il confronto e per questo più fruibile, più appassionante, più vicino agli addetti ai lavori, più utile ai professionisti e alle aziende, più comodo e veloce da consultare”.

La Redazione

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti