Replay 8 Maggio – 13 Maggio

Una settimana intensa quella appena conclusa che ha visto lo staff di ZioGiorgio impegnato al MIR di Rimini con un proprio stand. Nei prossimi giorni pubblicheremo alcuni reportage sulle novità presentate dai vari espositori, le interviste agli organizzatori e altro ancora.

Tornando a parlare di news, la notizia bomba della settimana riguarda l’acquisizione di Britannia Row Productions da parte di Clair Global. Clair Global ha una lunga esperienza che lo ha reso nel corso degli anni una prestigiosa azienda di successo attiva in tutto il mondo mentre Britannia Row Productions è una delle aziende audio inglesi più quotate, con altrettanti collegamenti anche oltre oceano. La fusione permetterà di ampliare di fatto il bacino utenti internazionale di entrambe le società. News Link

Settimana caratterizzata anche da diverse offerte relative ai P.A. portatili.
FBT presenta il nuovo Vertus CS1000, un array professionale estremamente compatto, facilmente trasportabile, modulare e facilmente configurabile. Si tratta di un sistema bi-amplificato composto da un sub, che fa anche da base al sistema, e un satellite integrato in multistrato di betulla con amplificatore da 600W RMS Subwoofer + 400W RMS Satellite ed alimentatore switching.
Il cabinet del subwoofer, configurato in bass-reflex, monta uno speaker da 12’’ a lunga escursione, integra quindi un modulo di amplificazione a due canali in Classe D ed un vano di contenimento sia del palo di sospensione del satellite che del satellite stesso, che viene bloccato nella sua sede con un sistema di ritenuta a pulsante durante lo stoccaggio o il trasporto. News Link

JBL introduce invece il nuovo sistema portatile Eon One Pro, caratterizzato dal fatto che può essere alimentato a batteria, rendendo possibile problema applicazioni ove risulta complicata la fornitura di energia elettrica. Con questa soluzione, JBL è riuscita a coniugare portabilità e prestazioni, con una particolare attenzione alla facilità d’uso e al trasporto. Eon One Pro è sostanzialmente infatti un sistema PA portatile, alimentato da batterie ricaricabili agli ioni di litio con 6 ore di autonomia, sufficienti per la maggior parte delle applicazioni tipiche. All’interno 6 driver da 2″, in grado di assicurare una copertura nominale pari a 100° x 50° ed una pressione sonora di 118 dB SPL, grazie anche sub con cono da 8″. News Link

Novità anche per quanto riguarda le applicazioni da studio, con Genelec che amplia la serie di monitor da studio The Ones, caratterizzati dal design estremamente compatto. Sono infatti i più piccoli monitor a tre vie coassiali al mondo e ideali per il monitoring nearfield.
The Ones è in grado di esprimere una pressione sonora massima ‘short term’ a 1m di 104 dB SPL per l’8331 e di 110 dB SPL per l’8341, con accuratezza migliore di ± 1,5 dB e risposte di frequenza rispettivamente a partire da 45 Hz e 38 Hz (-6 dB) estesa fin oltre 40 kHz sia che si usino gli ingressi analogici o quelli digitali. News Link

Ultima ma non meno importante novità in campo audio riguarda QSC, che ha dato origine ad una nuova e funzionale piattaforma online dedicata completamente al training sui propri prodotti.  All’interno è presente il primo training Q-SYS™ Level 1 nelle lingue inglese, tedesco, francese, spagnolo e mandarino. Inoltre non mancano alcuni interessanti tips sui mixer digitali della serie QSC TouchMix e su varie serie di altoparlanti e amplificatori. I training online sono completamente gratuiti. La nuova piattaforma training permette la gestione tramite utente, così da tenere traccia dei propri percorsi formativi e da la possibilità di effettuare una ricerca avanzata degli argomenti inclusi nei video. News Link

Per il lighting, Goboservice, la dinamica azienda calabrese nota per l’alta qualità dei propri gobos e sistemi di proiezione dedicati, ha contribuito alla realizzazione di una particolare installazione all’interno del San Gottardo,  tramite la fornitura di alcuni gobos con le immagini rappresentative della costruzione della galleria, montati poi su proiettori a Led Coemar “P White 5600 K”. Le quattro immagini comprendono: una macchina artigianale utilizzata dai minatori, il primo sciopero degli operai svizzeri, un medaglione dell’imprenditore Louis Favre e una istantanea dell’inaugurazione del traforo. News Link

Infine, in attesa di ricevere i primi feedback dall’edizione 2017 di Eurovision Song Contest, negli scorsi giorni vi abbiamo parlato di un aspetto scenografico spesso poco considerato ma fondamentale per molte produzioni: l’utilizzo del Plexiglas e il suo comportamento con le sorgenti luminose. Dopo numerosi test e prove sul campo, Plexiglas ha infatti fornito il sistema di mascheratura del LED tramite l’utilizzo di PLEXIGLAS® LED Black&White 7H25, capace di dare un effetto diffusione perfetto con un immagine video nitida, senza però riconoscere i pixel e senza effetto moiré. News Link

Vai alla barra degli strumenti