Phil Collins torna in tour con grandMA2.

Quello che Philip David Charles “Phil” Collins ha ottenuto nella sua vita è qualche cosa di impressionante: cantante, compositore, strumentista, produttore e attore. E’ stato prima batterista e poi cantante dell’iconica progressive band dei Genesis per poi iniziare una brillante carriera solista.

Phil Collins – Copyright mhvogel.de

Dopo essere stato assente dalle scene live per qualche anno Collins torna con suo ultimo “Not Dead Yet Live” tour che ha toccato le città di Londra, Dublino, Cologne e Parigi.
Patrick Woodroffe insieme a Roland Greil hanno collaborato al disegno luci che è poi stato programmato da Greil, in qualità proprio di programmatore e lighting director in tour usando 2 x grandMA2 full-size, 1 x grandMA2 light e 5 x MA NPU (Network Processing Unit).
Greil, dal Woodroffe Bassett Design, ha commentato: “il sistema grandMA2 è stato un fedele compagno in molti tour del passato e abbiamo deciso di usarlo nuovamente. Come previsto ha funzionato in modo impeccabile e ci ha aiutato a creare un design elegante, versatile e potente che ha messo a disposizione la miglior tela possibile per questa bad e questo artista eccezionale.
“L’intero spettacolo si basava su un design molto elegante e semplice ad ideato da Misty Buckley con un impianto di illuminazione dinamico, schermi a LED che facevano parte della scenografia ed alcuni elementi caratterizzanti come una tenda d’argento e un panno stellato” ha continuato Greil.

Phil Collins – Copyright mhvogel.de

“Il range delle situazioni che comparivano nella produzione era diverso. Alcune canzoni erano visivamente molto teatrali, altre avevano un look più poo, e più avanti nella scaletta, lo show ha rivelato alcuni aspetti più appartenenti al rock and roll classico, oltre ad altri momenti progressive. L’intero spettacolo incapsulava diversi stati d’animo con delle transizione piacevoli. Per due brani abbiamo anche usato un ‘balletto’ di luci che comprendeva undici punti luce individualmente montati su dei sollevatori con RSC Lightlocks in modo che avessero la possibilità di muoversi indipendentemente al di sopra del palcoscenico “.

Neg Earth Lights Ltd. ha fornito tutto l’equipment illuminotecnico. Patrick Woodroffe è stato il regista e il designer dello show, menre Luke Radin è stato il capo per LX. Misty Buckley ha creato il set design, Treatment / Sam Pattinson ha progettato e prodotto i contenuti video, Ruary MacPhie è stato il regista del videocamera, Joshua Key l’assistente dei server multimediali e Howard Hopkins il production manager ed in fine Steve Pud Jones ha lavorato come tour manager.

info: www.molpass.it 

info: www.malighting.com

Vai alla barra degli strumenti