Martin Audio propone MLA per sostituire il suono del Big Ben

Martin Audio ha seguito con interesse la problematica legata alla sospensione del suono delle campane del Big Ben di Londra a causa dei lavori di restauro che dureranno quattro anni. La Great Bell ha suonato per 157 anni ininterrottamente, e l’ultimo tocco di campane prima della sospensione è previsto per Lunedì 21 Agosto a mezzogiorno.

La protesta dei cittadini britannici, dei deputati e dei media è stata significativa e Dom Harter, amministratore delegato di Martin Audio, ha deciso di proporre una soluzione allo Speaker of the House of Commons, nella persona di Rt. On. John Bercow MP.
Harter suggerisce l’impiego di un sistema di diffusione MLA che permetterebbe di non interrompere il suono della campana proteggendo contemporaneamente i lavoratori durante la ristrutturazione.

Di seguito la lettera inviata da Martin Audio.

“Egregio,

 Il mio nome è Dominic Harter e sono il Managing Director di una nota azienda inglese che esporta i propri prodotti in tutto il mondo – Martin Audio.

Abbiamo ascoltato con interesse il dibattito in corso sul silenzio del Big Ben, e siamo in possesso di una soluzione innovativa che permetterà di non interrompere il suono delle campane offrendo contemporaneamente protezione ai lavoratori durante la ristrutturazione.

Martin Audio produce sistemi di diffusione professionali per l’entertainment. Tra i vari prodotti abbiamo il nostro sistema MLA che i nostri clienti e partner utilizzano per la diffusione del suono in concerti e festival di alto livello in tutto il mondo.

Una delle caratteristiche di MLA è la capacità di indirizzare il suono in maniera accurata; inoltre siamo in grado di generare una alta pressione sonora di fronte agli altoparlanti, pur mantenendo una significativa riduzione del suono sul lato posteriore.

Pertanto, in teoria, potremmo sostituire la campana durante il periodo di quattro anni con quattro moduli MLA e generare lo stesso livello di suono del Big Ben, utilizzando una registrazione che potrebbe essere gestita da un computer per quanto riguarda orari e spegnimento, pur salvaguardando i lavoratori alle prese con il restauro.

Resto in attesa di una vostra risposta,

Dominic Harter
Martin Audio Managing Director”

Info: www.martin-audio.com

Vai alla barra degli strumenti