Da ETC la nuova Ion Xe

ETC lancia sul mercato Xe, un upgrade della nota console Ion – da quasi dieci anni è utilizzata in teatri, sale da concerto ed eventi in tutto il mondo – insieme a due nuovi moduli faderwing.

Il design compatto e il software Eos full-optional permettono alle console Ion Xe di gestire eventi minori con un livello di programmazione elevato. La tastiera è retroilluminata come gli altri modelli della famiglia Eos, e la programmazione di uno spettacolo può essere facilmente trasferito da una console all’altra, senza alcuna difficoltà. Inoltre le console Ion Xe supportano fino a due monitor esterni multi-touch, che consentono di usufruire con la massima efficacia di strumenti cromatici, Magic Sheet, selezione diretta e altro ancora.

Le console Ion Xe, che prevedono controlli di playback completi, rotelle di livello e velocità e quattro encoder di parametri a rotazione, supportano fino a cinque dispositivi ed estensioni collegabili via USB. Sono inoltre disponibili con due configurazioni degli universi DMX: 2.048 (versione base) e 12.288 (versione estesa).
ETC ha inoltre rilasciato una nuova release dell’RPU (processore remoto), così da permettere di utilizzare Ion Xe come stazione di programmazione remota di backup o controller principale del sistema.

“La serie Ion è particolarmente apprezzata per le dimensioni compatte e le caratteristiche di alto livello ad un prezzo molto interessante,” spiega Anne Valentino, Product Manager della famiglia Eos. “Volevamo garantire che il nuovo modello mantenesse questi attributi, oltre ad offrire coerenza con i prodotti più grandi della famiglia in termini di design dell’hardware. Ion Xe si aggiunge ad una linea di prodotti che già copre una grossa fetta di mercato.”

I nuovi faderwing Eos prevedono 20 o 40 fader non motorizzati inseriti in appositi moduli collegabili via USB compatibili con l’hardware della famiglia Eos. Inoltre Ion Xe ed Eos condividono il profilo dei faderwing motorizzati e sono utilizzabili con tutti i prodotti della famiglia Eos, ad eccezione di Element.
I moduli faderwing permettono di adattare Ion Xe alle esigenze specifiche del proprio spettacolo. È infatti possibile collegare fino a tre faderwing motorizzati o non motorizzati a qualsiasi console Ion Xe. Infine il modello Ion Xe 20 riduce di fatto la configurazione del controller con una serie integrata di 20 fader per pagina non motorizzati.

Info: www.etcconnect.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti