Green Hippo lancia a LDI il nuovo Media Server Hippotizer +

Green Hippo lancia la nuova serie di Media Server Hippotizer +, con le nuove configurazioni Amba +, Boreal +, Karst +, Montane + e Taiga +. Basati su processori e sistemi ancora più potenti, i nuovi sistemi Hippotizer + permettono performance superiori del 40% rispetto alle versioni precedenti, con la possibilità di gestire un numero maggiore di layer in contemporanea, sviluppare progetti 3D complessi e altro ancora. Altra novità è l’aumento del doppio delle capacità di archiviazione dei sistemi Boreal +, Karst + e Taiga + rispetto alle versioni standard, insieme ad un nuovo sistema di back-up e restore protetto e sicuro.

Presentata inoltre la nuova release V4.3 del software Hippotizer, che permette l’interoperabilità con i sistemi precedenti e che introduce nuove caratteristiche per gestire al meglio i propri progetti. Hippotizer V4.3 è compatibile sia con entrambi gli hardware Hippotizer e Hippotizer +, e contiene al suo interno la nuova funzione NDI (video over Ethernet) sia in entrata che in uscita, nuove caratteristiche di ZooKeeper come la funzione tabbed selector e la possibilità di operare in modalità drag-and-drop. La funzione Notes and Tags permette di attribuire parole chiave ai vari media come ad esempio ‘Blue’ o ‘Strobe’ per favorirne la ricerca successivamente. Importante anche la possibilità di muovere oggetti 3D in tempo reale e altre novità che di fatto semplificano il workflow e la gestione dei contenuti.

I Media Server Green Hippo Hippotizer + e il nuovo software Hippotizer V4.3 sono stati introdotti per la prima volta all’interno di LDI, tutt’ora in corso e saranno presto disponibili per il mercato europeo.

Info: www.green-hippo.com
Info: www.spotlight.it

Vai alla barra degli strumenti