Warm Audio presenta il nuovo microfono WA-47

Warm Audio è una azienda specializzata nella progettazione e costruzione di microfoni e hardware celebri a prezzi più abbordabili. La loro versione dell’U47 – lo storico microfono prodotto da Telefunken – si chiama WA-47 ed è sempre un microfono valvolare a diaframma largo, pensato per l’utilizzo in studi professionali, home studio, live e broadcast. Si adatta molto bene alla ripresa di voci, chitarre, basso, batteria, piano, archi e fiati.

Warm Audio ha realizzato una riproduzione custom della capsula vintage dei modelli originali, progettata con lo stesso diagramma e la stessa risposta in frequenza. La valvola, dal gain e dal rumore di fondo estremamente ridotti, è in grado di garantire un’efficienza elevata con prestazioni significative rispetto ad altre valvole con maggiore guadagno. Il trasformatore Made in USA TAB-Funkenwerk (AMI) integra molte componenti in laminato importate dalla Germania e aiuta a fornire al microfono quel suono caratteristico che ci si deve aspettare da un microfono a condensatore stile ‘47.

Interessante ciò che il produttore fa notare, ovvero che tra le componenti di un microfono valvolare spesso più trascurate c’è il cavo a 7 pin che connette il microfono all’alimentatore. Per questo Warm Audio in partnership con la svizzera Gotham Audio ha integrato il cavo di fascia alta GAC-7. Questo particolare cavo hi-end consente di aumentare la presenza e la larghezza dell’immagine registrata nel campo stereo, riducendo problemi di fase ed effetti indesiderati.

Il WA-47jr invece è la versione FET senza trasformatore del WA-47. La circuitazione è a componenti discreti, ha tre diagrammi polari ed è anch’esso pensato per molteplici applicazioni come: voci, chitarre, bassi acustici/elettrici, batteria, piano, archi, fiati, ma anche per combinazioni di diverse sorgenti.

Il WA-47jr riproduce la capsula originale k47, progettata con lo stesso “hole pattern”. La versione Warm Audio di questa capsula (modello WA-47-B-80v) è stata ricostruita fedelmente da una fabbrica australiana. Il circuito di questo microfono utilizza FET Toshiba di alta qualità, condensatori a film Wima e condensatori elettrolitici Panasonic. Il circuito è semplificato rispetto a quello del ’47 classico, ma le componenti e la circuiteria sono di qualità ed hanno una resa sonora di alto livello, diminuendo le difficoltà operative di un microfono valvolare sicuramente più delicato e decisamente dedicato ai professionisti.

Info: www.midiware.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti