Genelec racconta l’evoluzione di musica, cultura giovanile e società

Ragnarock è un museo Situato a Roskildes ‘Rock City’ nei pressi di Copenhagen, che racconta in modo originale ed esclusivo la storia delle connessioni tra musica, cultura giovanile e società dagli anni ’50 ad oggi, con un percorso che include l’evoluzione dei generi musicali pop e rock attraverso suoni, immagini e simboli.

Per la diffusione sonora il museo ha installato 10 diffusori attivi Genelec 4020B attorno all’iconico edificio con l’intento di fornire una diffusione sonora di alta qualità.

Il concept risale a più di 10 anni fa, quando un gruppo di giornalisti, musicisti e appassionati nel mondo della musica concordarono sulla necessità di documentare questa storia dinamica prima che fosse troppo tardi, con i primi pionieri della cultura che avanzavano negli anni.

Ragnarock si occupa di 12 temi fondamentali che caratterizzano l’evoluzione culturale, tra cui la danza, la cultura psichedelica, la musica come arma per il cambiamento politico e culturale, la cultura dei fan, la cultura dell’ascolto (radio, formati musicali) e la tecnologia di registrazione. Il museo propone inoltre una varietà di attrazioni che permettono di andare oltre la mostra convenzionale, con un programma di eventi, stazioni musicali, elementi interattivi, strutture didattiche e di ricerca e persino uno spazio teatrale, per formare un’esperienza di intrattenimento dinamico per i visitatori.

Il team si è concentrato sull’importanza della tecnologia audio-visiva per offrire un’esperienza entusiasmante. “Essendo un museo moderno che si occupa di musica popolare contemporanea e con un tema che è stato storicamente spesso comunicato e sperimentato attraverso media visivi e auditivi, le tecnologie AV sono fondamentali per la narrazione e la divulgazione”, afferma Rasmus Rosenørn, curatore del museo. “I diffusori acustici sono spesso utilizzati in connessione con l’illuminazione o la proiezione video per creare un’esperienza che coinvolge tutte le emozioni ed i sensi. In alcune stanze sono usati per creare un paesaggio sonoro permanente. In altri luoghi, i sistemi vengono attivati ​​quando gli ospiti dei musei interagiscono con la mostra. “

I diffusori attivi Genelec 4020B, compatti ed eleganti, sono stati installati dall’azienda AV-Center Odense, grazie anche ad una serie di supporti a soffitto e a parete per garantire un’installazione discreta e sicura.

I diffusori Genelec sono utilizzati in una varietà di ambienti diversi, incluso l’ingresso alle esposizioni, in una suggestiva stanza a specchio e come parte di una funzione interattiva incentrata sulla cultura della danza, che utilizza il motion tracking per dare ai visitatori l’opportunità di ballare con la loro silhouette proiettata sullo schermo di fronte a loro mentre i diffusori Genelec provvedono all’audio.

“L’esperienza del visitatore è spesso emotiva, poiché il suono e l’immagine attivano la memoria personale e l’esperienza passata”, aggiunge Rasmus. “I  feedback dei visitatori sottolineano la formula vincente della mostra, resa possibile anche dall’utilizzo di sistemi AV estremamente funzionali e utili allo scopo. Nel nostro primo anno abbiamo avuto quasi 100.000 visitatori “.

Il design dei diffusori Genelec consente una facile installazione in numerosi ambienti acustici, offrendo una copertura audio eccezionale, grazie alla compensazione della risposta ambientale, utilizzata per minimizzare l’influenza della stanza e fornire una risposta in frequenza piatta nella posizione di ascolto, offrendo così un’esperienza eccellente per tutti i visitatori.

Info: www.prase.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti