Centro Nazionale per le Arti dello Spettacolo sceglie Claypaky

Il Centro Nazionale per le Arti dello Spettacolo di Pechino – noto teatro e complesso architettonico conosciuto in tutta la Cina – ha scelto le fixture Claypaky K-EYE K20, il nuovissimo proiettore wash a LED HCR, e Claypaky Scenius Profile, in occasione dell’importante intervento di aggiornamento degli impianti di illuminazione del teatro e delle sue sale liriche. L’esterno a cupola ellissoidale in titanio e vetro (da cui è nato il soprannome “Uovo Gigante”) ospita infatti quattro auditorium di livello mondiale: il teatro, l’Opera House, la sala concerti e lo spazio teatrale multifunzionale.

“Il Centro Nazionale per le Arti dello Spettacolo ha voluto aggiornare l’impianto di illuminazione perché il precedente era in uso ormai da più di dieci anni,” ha affermato Zhang Wei, responsabile del lighting department di A.C.E, il distributore ufficiale di Claypaky in Cina, con sede principale a Pechino, che ha effettuato la vendita. “Poiché i proiettori dovevano essere utilizzati principalmente nelle sale di esibizione, il team tecnico del cliente aveva requisiti molto specifici.”

Con un investimento così significativo, era essenziale che i proiettori potessero offrire una resa cromatica di qualità in un ambiente critico come quello teatrale. L’elevato CRI e l’ottimo CTO del K-EYE K20 HCR a LED ha permesso di utilizzare il proiettore wash a LED a basso consumo in modo molto simile a quello di un tradizionale wash al tungsteno. Il K-EYE K20 HCR è l’ultima novità di Claypaky. Dispone di sei chip LED – Rosso, Verde, Blu, Ambra, Ciano e Lime – che consentono di produrre non solo una vasta gamma di colori e sfumature, ma anche una luce bianca di altissima qualità, con un CRI tipico > 97 (fino a 99).

“Il Grande Teatro Nazionale è un cliente A.C.E. di lunga data”, ha proseguito Wei. “Nel realizzare la vendita sapevamo che i proiettori Claypaky erano affidabili e di altissima qualità. Il nuovo K-EYE HCR ha un sistema cromatico intelligente gestito da un nuovo algoritmo: è semplicemente fantastico per le applicazioni teatrali.”

Per quando riguarda il proiettore Scenius Profile, Wei ha dichiarato: “Per le mega-produzioni liriche come la recente Millennium Road, Scenius Profile si è rilevato un’ottima scelta. Sha Xiaolan, il lighting designer della produzione, ne ha utilizzati più di cento.”
Scenius Profile è il beam shaper Claypaky ad alta potenza, grazie alla lampada a scarica OSRAM da 1400W e a un framing system che opera su quattro punti focali con una rotazione indicizzabile su 90°. Scenius Profile è stato utilizzato nelle produzioni teatrali su larga scala del National Grand Theatre. Oltre a Millennium Road, il proiettore è stato utilizzato in Along the Jinsha River, voluto dal lighting designer Hu Yaohui. Questo spettacolo è stato organizzato per celebrare il 90° anniversario della fondazione dell’Esercito Popolare di Liberazione cinese.

Info: www.claypaky.it

Vai alla barra degli strumenti