SHURE SIGNAL PATH: aneddoti e racconti dai professionisti della musica

Shure ha dato vita ad un interessante iniziativa denominata Shure Signal Path e che consiste in una serie di podcast che coinvolgono i professionisti più autorevoli della storia della musica, con aneddoti, racconti e risate. Si tratta di un appuntamento bimensile in cui vengono intervistati artisti, cantanti, fonici, sound designer, produttori, sperimentatori e musicisti che hanno deciso di condividere le proprie esperienze in un podcast moderno e vivace in cui le interviste diventano chiacchierate amichevoli a microfono aperto.

Davvero Prince ha rischiato di rovinare il suo leggendario spettacolo dal vivo? Come si può convertire un piccolo (ma corazzato) pulmino Volkswagen in uno studio mobile per musicisti itineranti? Cosa vuol dire lavorare insieme ad un vulcano di idee chiamato Björk? Un’opportunità unica per dare un’occhiata a ciò che succede dietro alle quinte, in studio oppure sul palco.

Tra le interviste in arrivo la cantante londinese Lianne La Havas che racconta come riesca ad unire tutte quelle influenze musicali diverse in sonorità uniche, Marten Berger che spiega come trasformare un camioncino dei gelati in uno studio di registrazione su ruote, George Michael e Aphex Twin che raccontano la propria esperienza con il pluripremiato mastering engineer Matt ColtonChris Jojo  e le sue abilità nel curare il sound design per i migliori videogiochi. Queste sono alcune dei contenuti che saranno presenti nel webcast, che si vanno ad aggiungere ai racconti di Roger Lindsay, storico fonico di Prince, il noto mastering engineer Mandy Parnell che ha curato le opere creative di Björk, e altro ancora.

È possibile iscriversi al podcast qui e ascoltare le prime due puntate. Tutti gli episodi sono registrati con microfoni Shure MOTIV e l’applicazione Shure MOTIV per iOS.

Info: www.prase.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti