Allen Heath Qu 32 o Soundcraft Impact? Aiutatemi a scegliere!

Home Forum Service e dintorni Allen Heath Qu 32 o Soundcraft Impact? Aiutatemi a scegliere!

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  bennivale 1 anno, 8 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #56890

    crusty76
    Partecipante

    Come da oggetto,mi trovo in un momento cruciale per cambio cuore del sistema Service e sono fortemente indeciso tra i due.. Sicuramente ben pochi potranno darmi opinioni sul Si Impact poiché è il più recente nel mercato,ma bastano le opinioni dei possessori della serie expression, poichè cambia veramente poco.. Sarebbe fantastico beccare qualcuno che ha potuto lavorare su entrambe le macchine.. Per ora è comunque più che esaustivo riuscire a farsi un idea sulla preziosa esperienza degli utenti del forum.. Fatevi avanti allora.. son tutto orecchi.. 😉

    #56895

    vicus
    Partecipante

    Si equivalgono abbastanza. A naso direi che il Soundcraft è un po’ più rude. Un mixer nudo e crudo. L’a&h ha qualche gadget in più.

    #56994

    bennivale
    Partecipante

    il Qu32 ha i 32 canali su un unico layer,gia per questo lo prenderei…
    il qu32 ha 24 uscite contro le 16 del soundcraft..
    il Qu 32 ha 3 entrate stereo in piú..

    unica pecca degli A&H che non hanno un Channeldisplay.. bisogna ancora usare il gaffa!!!
    e i fader sono abbastanza stretti fra di loro..

    ho lavorato qualche anno con il Qu24,come suono non avrei nulla da criticare.. in questa fascia di prezzo non penso ci siano grosse differenze…ho cambiato il Qu24 con un yamaha TF5 solo per mancanza di canali aux…

    e poi prezzo.. A&H si trova a 2.800, soundcraft a 3.440

    ciao

    #57011

    radiofreccia64
    Partecipante

    Provati entrambi, il Soundcraft è più essenziale del QU ma nemmeno di molto, basta abituarsi alla disposizione dei comandi, però alla fine, come bennivale, anche io ho optato per un TF5 che ho acquistato NUOVO per meno di 3.000 euro, e con in arrivo a circa la stessa cifra del banco, due sistemi Dante Tio 1608D e scheda NY64D che porta inoltre a 40 i canali del nuovo Yamaha….io ci farei un pensierino, e credimi che suona davvero bene!!!

    #57013

    vicus
    Partecipante

    A me i banchi Yamaha sono sempre sembrati complicati, poco intuitivi e lenti nell’utilizzo. Sopratutto la serie tf.

    #57026

    bennivale
    Partecipante

    io ho lavorato con A&H Qu serie,A&H Gld Serie,Yamaha M7CL, Yamaha PM5D,
    e devo dire che il piú semplice e intuitivo da usare é TF5..
    mah…. sara questioni di abitudine
    ciao

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Vai alla barra degli strumenti