Coemar: la scelta di Paradise per il concerto dei 311

Dopo due anni di tour insieme, Coemar ha contribuito al successo dell’attesissimo Day Concert del gruppo alternative/funk “311”.

Il lighting designer e regista Joe Paradise ha infatti voluto utilizzare i proiettori a testa mobile Infinity dell’azienda italiana, leader al mondo nell’illuminazione per l’intrattenimento, per  il grandioso concerto dell’undici Marzo 2010 a Las Vegas: un momento di celebrazione per la band, che ha intrattenuto i suoi fan sul palco per ben cinque ore.

Ho utilizzato diciotto Infinity Wash XL come luce principale sul palco” ha spiegato Paradise, “con il vantaggio, durante lo spettacolo, di poter  sfruttare anche i loro effettiprismatici. In aggiunta, ho fatto allestire 12 Infinity ACL S sempre a livello del palco, e 22 sulle impalcature, suddivise in quattro grandi cerchi concentrici da sei a venti metri di diametro”.
I proiettori a testa mobile Infinity Wash XL sono un florilegio d’innovazione: il loro  sistema generatore di colori infiniti CMY-s®, brevettato Coemar,  permette di saturare i colori oltre che miscelarli; lo zoom ha un formidabile range da 5° a 84° senza la necessità di cambio lente, e il loro generatore di effetti prismatici brevettato consente un uso più versatile del proiettore rispetto ai wash tradizionali. Inoltre, l’ovalizzatore del fascio di luce è indicizzabile a 360°  ed è possibile ottenere un effetto strobo meccanico e elettronico (effetto ZAP) con velocità di lampeggio regolabile, sincronizzato o casuale.

Gli Infinity ACL S, invece, sono stati i primi ACL tecnologici sul mercato, ideali per gli effetti di controluce. Generano fasci di luce dalla dimensione regolabile da 6° a 1,7°; sono luminosi come un 1200 W ma hanno le dimensioni di un 250 W. Gli Infinity ACL S sono stati i primi ACL con  effetti rotanti e dimensione regolabile; consentono effetti strobo, luce di wood, moon flower, cinema.
Gli ACL hanno giocato un ruolo chiave nell’immagine dello show” – ha commentato Paradise – “La loro varietà cromatica è grandiosa, il fascio di luce fenomenale ed è incredibile pensare che sia frutto di una lampada da 300 W; la loro resa compete con proiettori da 1220/1500 W, lasciandomi una grande libertà di azione e sicurezza nella buona riuscita dell’allestimento, così come gli altri proiettori Coemar. A detta di tutti il concerto dei 311 è stato il miglior spettacolo del 2010”.
 

Un altro grande successo per i “311” e un grande riconoscimento per Coemar, direttamente da uno dei lighting designer più ricercati nel panorama internazionale.

info: www.coemar.com

Vai alla barra degli strumenti