Stark: EUR – teatro di Luce

Questa importante ed originale realizzazione si aggiunge al percorso artistico di Paolo Buroni, tutto incentrato sul rapporto e l’interazione tra immagine ed architettura ed è certamente un nuovo ed innovativo esempio di utilizzo dell’immagine al servizio di nuove forme di comunicazione storico-architetturali.

Il progetto è nato da uno studio dell’architetto Massimo Paperini, che dopo un approfondito ed attento studio architettonico dell’edificio e degli elaborati originali ha pensato alla ricostruzione virtuale della Quadriga sulla facciata del Palazzo dei Congressi, così come previsto dal progetto originale mai completato a causa della guerra. Infatti nei disegni originari di Libera, sopra la mensola tuttora esistente, doveva essere costruita una quadriga mai realizzata. Da questo studio dell’arch. Paperini e dagli elaborati originali ha preso il via l’opera di Paolo Buroni.
 

L’artista li ha rielaborati graficamente per arrivare, attraverso tecnologie sofisticate, ad una doppia proiezione architetturale che avrà nel contempo sia una funzione storica che decorativa. In questo caso si è scelto di riportare la quadriga non sul basamento ma ai lati dello stesso.

Il Tg1 ha trasmesso un servizio sul primo step di questa grande installazione permanente "Eur Teatro di Luce", inaugurata il 24 giugno 2010 con un ricevimento tenuto sulla splendida terrazza del Palazzo dei Congressi e che verrà poi estesa a tutto il quartiere dell’ EUR.
Il servizio contiene anche una intervista a Paolo Buroni ed al presidente dell’ente Eur Dott. Pierluigi Borghini che ha fortemente voluto la realizzazione.

La proiezione quindi appare magicamente ai lati del basamento originale a mò di citazione storico architetturale come in una visione onirica. Paolo buroni, attraverso una sofisticata elaborazione dell’immagine, ha cercato di ottenere un effetto tridimensionale di "apparizione eterea" della scultura.
Tutte le sere la proiezione è visibile dal tramonto del sole in poi, grazie ai proiettori StarkProof da esterno dell’italiana Stark, che è sponsor tecnico dell’installazione

info: www.stark1200.com

info: www.paoloburoni.com

Vai alla barra degli strumenti