Plasa 2010: news luce

Con questo secondo articolo ecco le novità più interessanti sul fronte "luce" dal Plasa 2010.
Ritornelli più ricorrenti la "straodinaria luminosità" e la "convincente resa sui bianchi" in riferimento alla apparecchiature a Led che sembrano voler prepotentemente spazzare via tutto il resto.
Ognuno dice la sua, i prodotti convincenti ci sono certamente, quelli innovativi un pò meno.
Sharpy di Clay Paky o MAC101 di Martin Professional sono piccoli motorizzati velocissimi, precisi e che aprono qualche possibilità in più ai light designer creativi…

Pixled

Il nuovo display a led da 6 millimetri di Pixled ci ha sicuramente colpito in fatto di qualità.
Il LED display F6 è caratterizzato dalla possibilità di curvatura concava e convessa, in entrambi i piani orizzontale e in verticale: una concezione che consente di modellare la forma del pannello in diverse combinazioni mediante un meccanismo integrato in ciascun modulo, senza alcuno strumento aggiuntivo o particolari apparati per il riggin.
Tra le caratteristiche del Pixled F6, spiccano i 4000 NIT di luminosità, circa il doppio rispetto a prodotti comparabili.

È un apparecchio con rating IP65 sulla superficie frontale e IP54 per il pannello posteriore, utilizzabile in installazioni indoor e outdoor quindi.
Ciascun modulo misura 50 x 50 cm, ha uno spessore di 6.3cm ed un peso di 8.5kg (equivalente a 34kg per metro quadrato).
Si rivela ideale per applicazioni che presentano limiti di carico sostenibile, ma che richiedono ampia libertà creativa.
Bart Van der Beken di Pixled ha dichiarato: "La possibilità di creare forme concave e convesse in ogni direzione, la leggerezza del dispositivo e l’elevata luminosità in riferimento all’usabilità in applicazioni indoor e outdoor, sono caratteristiche determinanti che si aggiungono al ROI (Return On Investment) per la nostra clientela rental & staging, in combinazione alla già nota accessibilità dei prezzi Pixled".

info: 

www.pixled.com

Clay Paky

Clay Paky introduce nuovi prodotti al Plasa di Londra, vincendo un Award for Innovation con il nuovo Sharpy e l’Alpha Profile 700.

Sharpy è un beam moving light da 170W con luminosità veramente sorprendente, che si è fatto apprezzare soprattutto per la concentrazione del fascio, veramente "corposo" sia per la velocità e la precisione nel movimento (forse il richiamo grafico al pulcino rimanda proprio al movimento "reattivo" del piccolo animale ndr).
Il prodotto mette a disposizione 14 colori differenti e 17 gobo, che permettono di modificare la conformazione del fascio e di creare una vasta gamma di effetti a mezz’aria, essendo tutti contenuti sulla stessa ruota. 
Sharpy è inoltre piccolo e leggero (50cm x 10 Kg), esteticamente gradevole, e può essere adoperato in qualsiasi ambiente: sui truss negli eventi live e negli studi televisivi, sui palchi, nelle showroom o nelle sale conferenze.

Alpha Profile 700 presenta un sofisticato sistema profilatore integrato all’interno del più piccolo corpo mobile a 700 watt sul mercato. Alpha Profile offre un’ampia gamma di effetti, inclusi 8 gobo, frost, prisma, funzione Dyna-Cue-Creator e l’innovativa e brevettata funzione “autofocus”.
Le distanze focali interne sono state progettate per mettere perfettamente a fuoco gli effetti anche all’interno dei profili triangolari e quadrangolari di ogni forma e dimensione.
Sviluppato specificamente per la TV e il Teatro proprio in virtù del fatto che il livello di rumorosità è stato ridotto a un sorprendente 43 dBA (41 dBA in modalità “half power”).

Nel video sotto un estratto della serata della terza edizione di Knight of Illuminations Award, concorso per Light designer promosso da Clay Paky.

info: www.claypaky.it

Coemar

Reflection Full Spectrum di Coemar è un proiettore a Led che "rispolvera" in qualche modo un’applicazione, quella della parabola di riflessione, ben nota storicamente all’azienda di Castel Goffredo. Il nuovo Reflection si è presentato al pubblico come un prodotto certamente interessante e originale rispetto ai molti altri prodotti analoghi di cui ormai il mercato è pieno.
Il fascio è prodotto infatti da una sorgente a Led, appositamente studiata per l’applicazione, ma la luce "reale" viene emessa dalla parabola riflettente posta all’interno del faro.
A coronare gli sforzi del reparto R&D di Coemar il premio per l’Innovasion Award del Plasa edizione 2010.

Non aggiungiamo altro, nel video a corredo tutte le informazioni necessarie…

info: www.coemar.com

PRG Ligthing

OHM Ligth è progettato specificamente per applicazioni come il cinema e la televisione e si è fatto apprezzare per la qualità e l’omogeneità della luce sopratutto in relazione alla possibilità di irradiare ambienti molto grandi.
Ohm Light, a LED, ha una luce simile a quella delle tradizionali lampade a tungsteno con in più la possibilità della regolazione della temperatura colore. Ogni unità è calibrata in fabbrica ed incorpora algoritmi che ne preservano la qualità del colore per tutto il ciclo di vita del prodotto, assicurando un perfetto accoppiamento ad altre unità.

info: www.prg.com

Philips

La serie SPX presenta un nuovo look dal profilo ellissoidale ed è stato sviluppato per soddisfare le mutevoli esigenze nell’illuminazione per l’entertainment moderno.

Questa nuova gamma Philips Selecon si distingue nella sua categoria con molte caratteristiche nuove e innovative pur mantenendo un controllo intuitivo, angoli dei fasci e l’aspetto già familiari, quindi "non c’è bisogno di imparare di nuovo il mestiere" come dicono in Philips.

SPX offre più luce con un risparmio fino al 63% in più rispetto ai prodotti concorrenti, il che permette un risparmio energetico considerevole, oltre all’uso di una lampada più bassa di wattaggio e meno potenza. La combinazione di questo riflettore ottico con lenti ottiche di alta qualità (di serie) fornisce una luce bianca priva di sfumature rosa o di altri colori. Philips lo presenta come un proiettore semplice, con bassi costi di gestione e fornisce garanzia di tre anni.

info: www.seleconlight.com

Vari-Lite

Tra le molte novità di Philips Vari-Lite al Plasa 2010 c’era anche il VLX Led Wash Light, attualmente utilizzato nell’ultimo America’s Got Talent.
Dietro al progetto VLX, che abbiamo già conosciuto con il VLX Spot ormai un anno fa, c’è la chiara intenzione di unire i vantaggi della tecnologia Led con le performance dei fari motorizzati tradizionali.
I suoi sette chipset Led possono produrre un’output luminosa di circa 14,000 lumen circa con una durata di 10,000 ora.
Grazie al sistema interno, protetto da brevetto, il mix dei colori appare sempre liscio, naturale e senza quel tipico effetto di ombre sui colliri tipico di analoghi proiettori a Led.

Inoltre il VLX Wash offre un controllo dinamico del CRI e una continua variazione di temperatura colore con un range che va da 3000° a 9000° kelvin.

info: www.vari-lite.com

ETC

La gamma di prodotti ETC per illuminazione ed il controllo continua ad espandersi ed evolversi con nuovi modelli e aggiornamenti software – tutti in mostra al PLASA show di Londra.
Tra i nuovi nati, c’è l’ultimo della popolare famiglia Source Four Technology®, l’ HID Zoom eX, con zoom ottico ETC da 15° a 30° inserito in un cabinet IP65 per uso esterno.

Solido, user-friendly e con una lampada ad alta efficienza HID che assorbe 150W ed ha una durata di 12.000 ore. Tutto ciò rende ideale lo Zoom eX per l’illuminazione esterna, dove sono necessari i tagli shutter o una certa proiezione.
La serie a LED Selador®, già vincitrice del PLASA Award è stata in mostra presso lo stand con i nuovi  Fire™, Ice™ e Vivid-R™.
Fire and Ice offrono colori carichi e molto saturi anche con gelatine, Vivid-R produce il 50% in più di luce rispetto al precedente Vivid, pur consumando il 10% in meno. I proiettori Selador sono tutti a risparmio energetico ma garantiscono una resa luminosa alta e vanno a posizionarsi uìin una fascia alta di mercato.
ETC ha mostrato inoltre le console luci Eos®, Congo® e SmartFade®, con aggiornamenti software di rilievo.

Il software V1.95  di Eos include il nuovo Virtual Media Server per Eos e Ion: uno strumento per una facile programmazione di array di LED o di proiettori per creare immagini grafiche di grandi dimensioni o degli effetti. Congo V6.1 fornisce un motore migliorato per i colori ed un migliore supporto per la calibrazione dei modelli di luci.

Aggiornamento anche per SmartFade che con la V3.0 sarà ora in grado di utilizzare la serie completa di funzionalità degli apparecchi a LED con parametri fino a sette colori.
Il nuovo software v1.2 per ETC Unison Paradigm include ETC Color Picker e nuove migliorate funzioni di strumenti di editing time-evento.
Oggetto di soddisfazione ache il premio Gottelier Award vinto dal fondatore e CEO di ETC Fred Foster; congratulazioni!

info: www.etcconnect.com

MA Lighting

MALighting presenta la gamma di console e media server grandMA2, una nuova generazione con la tecnologia più avanzata disponibile sul mercato, che si compone di 6 unità distinte, ma con lo stesso software: grandMA2 full-size, grandMA2 light, grandMA2 ultralight, grandMA2 replay unti, Network Processing Unit (NPU), Video Processing Unit (VPU).
Si amplia così la gamma degli strumenti grandMA ormai rinomata ed utilizzata in tutto il mondo, dai piccoli ai grandi shows ed in ogni segmento del lighting control.
La grandMA2 è uguale alla grandMA a livello di sintassi dei comandi, networking e di compatibilità degli showfiles, ma con un nuovo design hardware pronti per il futuro come per esempio il multi-touch di controllo in attesa di brevetto.
Concepiti fin dall’inizio non solo come strumenti stand-alone, tutti i componenti del sistema MA hanno elevate prestazioni di rete grazie al cuore MA-Net, che permette la perfetta sincronia e bidirezionalità dei flussi di ogni elemento connesso in rete.
Grazie agli NPU (Network Processing unit) è possibile espandere la grandMA2 fino a 256 universi DMX reali.
I software gratuiti grandMA2 OnPC ed il nuovo grandMA 3D aiutano gli operatori luci nel loro lavoro di pre-setup e pre-programmazione dei loro shows on/off line, come sempre.
Il software grandMA Remote, gratuito, permette il controllo remoto WiFi delle console tramite palmari WM od iPhone.
Con la gamma dimmer dimMA si completa la gestione delle luci con la totale ridondanza dei dati console/dimmer nello stesso network.

info: www.malighting.com



Luminex Lighting Control Equipment

Luminex Lighting Control Equipment ha presentato a Londra la sua gamma Ethernet-DinMX, di prossima uscita. La linea DinMX è composta di convertitori Ethernet<>DMX  a due vie e quattro vie, montati in un alloggiamento DIN-Rail, che rende questi prodotti ideali per le installazioni fisse.
Ogni convertitore offre protocolli ArtNet, sACN e RDM. Una connessione DMX è disponibile attraverso morsettiere e rende l’installazione semplice per collegare apparecchi di illuminazione. 

Ogni unità dispone di due porte Ethernet (100Mps), per una facile connessione di rete. Le unità possono essere alimentate con corrente continua (DC) o tramite PoE (Power over Ethernet).
I convertitori DIN offrono tutte le ben note caratteristiche del firmware Luminex,  compreso merging, soft-patching, backup, triggering, Web interface e molto altro.



info: www.luminex.be



Avolites

Avolites ha mostrato in anteprima la sua nuova console Sapphire Touch e ha ufficialmente lanciato il modello Titan Mobile.

Sapphire Touch è una prestigiosa console della classe “festival live” con due touch screen e 45 fader automatizzati. 
Ha suscita molto interesse anche la Titan Mobile, pensata per i lighting designer in giro per il mondo.

Essa sfrutta la grande potenza di Avolites Titan per una superficie di controllo che si collega a qualsiasi computer portatile: in prospettiva, sarà così possibile viaggiare con la propria console luci senza rischiare di trovarne una non adatta al nostro modo di intendere la programmazione luci.
 In bella mostra anche la nuova Diamond 4, Titan e Titan V4 per le console Tiger Touch e Expert.

info: www.avolites.org



CAST Software

CAST Software  di Toronto ha presentato un sistema di tracciamento per le persone e gli oggetti che opera in tempo reale.
BlackTrax è progettato per funzionare con il sistema di coordinamento multi-direzionale dei controlli ad alta velocità, ovvero il BlackBox, uno dei prodotti dell’azienda canadese.
Il sistema BlackTrax funziona utilizzando un sensore proprietario, posto sull’ ggetto in movimento, che fornisce informazioni di monitoraggio per quello che CAST Software chiama “i sei gradi di libertà”, cioè le coordinate X, Y e Z (in prima fase) e poi gli angoli roll, pitching e di imbardata (prossimamente).
BlackTrax controlla la velocità dell’oggetto in movimento, oltre a fornire importanti relazioni spaziali tra gli oggetti e le persone in uno spazio 3D: in questo modo ogni oggetto o persona in movimento diventa un insieme misurabile individuale di dati, del tutto distinta dal resto. BlackTrax controlla tutti questi parametri ad una velocità molto elevata e con una grande precisione.


BlackTrax  usa un monitoraggio ridondante per garantire sicurezza di controllo deigli oggetti in movimento.

info: www.cast-soft.com

Eurolite

Eurolite presenta il nuovo Pixel Panel con LED Tricolor.
A differenza dei sistemi a barra dove si trovano i LED su strisce di piccole dimensioni con il vuoto in mezzo, il Pixel Panel presenta un alloggiamento alternativo, completamente coperto.
 I LED Tricolor sono fissati dietro piccole aperture, con solo pochi millimetri di grandezza.
Il pannello viene dotato di 16 LED (SMD 5050) Tricolor, anch’essa una novità per Eurolite.

Grazie alla tecnologia multichip la luce fugge attraverso una lente che garantisce una miscela omogenea di colore, anche a brevi distanze.
I colori sono in questo modo concentrati e quindi appaiono più saturi.
Allo stesso tempo, i LED Tricolor sono in grado di creare un bianco convincente.
Ogni LED può essere controllato separatamente per tutte le opzioni di configurazione e un solo pannello occupa 48 canali DMX. 
L’installazione è semplice, quando il bordo di plastica viene rimosso, la base può essere avvitata  sulla superficie corrispondente. I pannelli pesano 1,5 kg, misurano solo 25 x 25 cm e possono quindi essere utilizzato in modo multiplo o individuale.

info: www.eurolite.de

Martin Professional

Immaginate un pixelmapping di contenuti video attraverso una parete video di grandi dimensioni di MAC 101™, questo era il light shoe di Martin professional quest’anno.
MAC 101™ è stato presentato al Plasa 2010, ed è una testa mobile a LED piccolissima e leggera che si muove in modo velocissimo, ideale per le grandi pareti a matrice in cui ogni MAC 101 è essenzialmente un pixel più grande e dinamico.
Il MAC 101 è dotato di un fascio stretto e molto luminoso, ha un movimento rapido e una buona calibrazione colore. Qusto, unitamente ad un prezzo basso, ne fanno un prodotto appetibile per molte produzioni.
Utile anche come rimpiazzo dinamico per i PAR statici anche se, a nostro avviso, per ottenerre effetti interessanti e evocativi si rendono necessarie molte unità.
Un prodotto complessivamente che è piaciuto e che potrebbe offrire uno strumento originali per i disgni luce in ambito rock. Usato più convenzionalmente si potrebbe rendere utili anche nel settore della luce architetturale.

info: www.martin.com

Robe

Robe lancia una nuova iniziativa ecologica ‘Think of the Future – Consider Nature’ al Plasa 2010 per sottolineare il suo costante impegno nello sviluppo e alla produzione realmente d’avanguardia, di innovazioni e tecnologie di risparmio energetico.
Utilizzando gli ultimi prodotti Robe, lo stand della fiera ha consumato il 30% di energia in meno rispetto a prima e a parità di luce, dice l’azienda.
Ci sono comunque anche le news, sette nuovi prodotti ecocompatibili tra moving light e prodotti a LED dal produttore della Repubblica Ceca.
Dice MD Josef Valchar: "Robe utilizza una forte politica verde già da diversi anni, non siamo solo saltando a bordo di una tendenza attuale, ma è il momento di spingere questa filosofia al livello successivo". Egli aggiunge anche che "Robe intende essere in prima linea nello sviluppo di tecnologie sostenibili e incoraggia tutti a riflettere seriamente sulla loro applicazione nel nostro settore, con il nostro futuro collettivo bene in mente".
Think of the Future – Consider Nature ha visto anche tutta una nuova serie di materiali per il marketing e il merchandising di Robe, che hanno riscorsso molto successo.

Tra le novità, il ROBIN LEDWash 600 dispone di 37 x 10 Watt LED RGBW multipli, ciascuno controllabile autonomamente.
Questi sono organizzati in 3 anelli concentrici di colore progettati per la creazione di effetti verso il pubblico, oppure per funzionare da wash per artisti, stages, spazi, scenari, etc.
I 3 anelli LED sono completamente "patent pending" e costituiscono anche la caratteristica unica del prodotto.
Gli anelli interni e nel mezzo possono essere dimmerati, lasciando al solo anello esterno gli effetti dissolvenza; il chase tra tutti e 3 anelli può creare alcuni effetti decisamente in stile psichedelico e caleidoscopico.
L’unità può anche essere strobo e pre-programmata con effetti casuali.
Il 10W RGBW multichip ha una serie completa di colori reali  dai più saturi ai più delicati pastello.

Il 4-in-1 multichip consente anche un buon bianco, nonché un intero spettro dei bianchi con diversa temperatura di colore.
Lo zoom motorizzato da 15-45 gradi è una caratteristica estremamente versatile che ne aumenta le possibilità per tutti i tipi di applicazioni.

L’altra novità presentata al PLASA 2010 è il ROBIN LEDWash 300. E’ un apparecchio molto compatto del peso di soli 10 Kg, ideale per le applicazioni piccole e medie, in particolare quelle in cui lo spazio e l’accessibilità sono un problema.
Utilizza solo 108 LED RGB da 3 Watt e dispone di uno zoom motorizzato compreso fra 12 e 40 gradi, con una grande flessibilità. L’aspettativa di vita della lampada è di 50.000 ore.
Sia il ROBIN 300 e il 600 LEDWashes hanno un LED display touch screen autolivellante con batteria di backup, così che gli apparecchi possano essere impostati senza l’alimentazione. Il sistema termico e il sensore di movimento controlla le unità durante il trasporto e il funzionamento, e lavorano con tutti i protocolli di controllo attualmente disponibili, compresi DMX512, Artnet, RDM, Manet, Net MA2, ecc, insieme con tutti gli altri prodotti della gamma ROBIN.

info: www.robe.cz

Aldo Chiappini, Marco Maffei Redazione ZioGiorgio Network

 

Vai alla barra degli strumenti