Coemar: luce sull’arte di Velasco Vitali

Dopo aver vinto il prestigioso premio per l’innovazione alla fiera Plasa di Londra nello scorso settembre e quello per la creatività a Las Vegas a fine ottobre, i proiettori a Led Reflection di Coemar sono stati scelti per illuminare la mostra di Velasco Vitali, ospitata al Palazzo Reale di Milano dal 13 novembre al 3 dicembre.
L’esposizione si caratterizza per uno studio approfondito sulle luci e un progetto tecnologico dell’architetto Alexander Bellman.

Il percorso della mostra, che ha come momento cruciale le sculture di cani di Vitali, consente di mettere in luce le caratteristiche rivoluzionarie che Coemar ha saputo dare a un proiettore che funziona con la tecnologia Led: una morbidezza straordinaria, tutta la gamma dei bianchi e la totale assenza di pixel e ombre multiple.

Coemar è riuscita a ottenere questi risultati facendo irradiare la luce dei Led su una superficie specchiante che proietta all’esterno un fascio uniforme. Reflection inoltre consuma solo 190W alla massima potenza luminosa, garantendo così un risparmio energetico che fa bene anche all’ambiente. La “riflessione”, idea mutuata da uno dei più classici prodotti Coemar degli anni ’70, è diventata così un punto di svolta nell’illuminazione non solo per lo spettacolo, come è tradizione di Coemar dal 1934, ma anche nei mondi dell’arte e dell’architettura, per i quali i concetti di luce, creatività e innovazione sono fondamentali.

info: www.coemar.com

Vai alla barra degli strumenti