Yamaha: “Console File Converter” e “M7CL versione 3.5”

Il lancio iniziale della nuova versione di due applicazioni Yamaha gratuite (Yamaha Console File Converter e M7CL versione 3.5) è avvenuta presso lo stand Yamaha all’Inter BEE 2010, mentre il lancio effettivo è previsto per il prossimo inverno.
L’Inter BEE è una fiera internazionale dedicata alle apparecchiature professionali di trasmissione, video, audio e illuminazione e anche ai software di supporto e alle soluzioni multimediali. L’edizione di quest’anno della fiera si è svolta dal 17 al 19 novembre presso il centro espositivo Makuhari Messe a Chiba, in Giappone.

"Siamo lieti di annunciare il lancio di Yamaha Console File Converter e M7CL versione 3.5 in occasione della fiera Inter BEE di quest’anno", afferma Kazunori Kobayashi, General Manager della Pro Audio Division di Yamaha. "Yamaha Console File Converter consentirà il trasferimento dei dati tra le nostre console principali, mentre la nuova versione 3.5 di M7CL aggiunge numerose funzioni importanti, richieste proprio dai nostri clienti. Invitiamo i nostri clienti a scoprire le nuove funzioni di ottimizzazione fornite da M7CL versione 3.5. Si tratta semplicemente di uno dei risultati raggiunti grazie al nostro continuo impegno per soddisfare le reali esigenze dei clienti in base ai commenti raccolti sul campo".

Yamaha Console File Converter:
Il software applicativo Yamaha Console File Converter consente di convertire i formati file di console tra PM5D e M7CL e tra M7CL e LS9, garantendo la compatibilità dei dati tra queste console. È possibile utilizzare un file PM5D o LS9 per creare un file da utilizzarsi su M7CL, ad esempio. Yamaha Console File Converter fornisce la tanto attesa compatibilità dei dati per gli utenti PM5D, M7CL e LS9.

Caratteristiche:

  • Conversione tra formati file PM5D e M7CL e tra M7CL e LS9.
  • Conversione dei parametri per più scene (incluse HA e Ch Name).
  • Impostazione dei valori predefiniti dei parametri esistenti sulla console di destinazione, ma non sulla console di origine.
  • Tre opzioni di conversione.
  • Versioni per Windows e Mac: la versione per Windows verrà rilasciata per prima, seguita a breve dalla versione per Mac.

M7CL versione 3.5:
La versione 3.5 di M7CL offre numerose nuove caratteristiche e funzioni aggiuntive rispetto alla rinomata versione 3, fornendo un flusso di lavoro migliorato, tempi di risposta più rapidi e un funzionamento ottimizzato in molte situazioni.
 
Nuove caratteristiche e funzioni console M7CL:

  • Sono state aggiunte nuove funzioni alternative per Selected Channel. Le nuove funzioni possono essere assegnate a tasti definiti dall’utente per garantire una maggiore efficienza.
  • Segnale in uscita HA Remote dallo slot 1 (solo M7CL-48ES). Oltre ai tre box SB168-ES collegati tramite le porte EtherSound della console, è possibile collegare fino a tre unità SB168-ES aggiuntive tramite le schede MY16-ES64 e MY16-EX installate negli slot di espansione.
  • Lo stato Pre/Post di MIX ora viene visualizzato nella schermata Overview. La codifica basata sul colore ora rende gli stati di MIX estremamente chiari: "Pre" quando il contrassegno della manopola è bianco e "Post" quando è nero.
  • La finestra Channel Link viene visualizzata premendo contemporaneamente i tasti [SEL]. Questa funzione di scelta rapida veniva fornita nei mixer digitali Yamaha precedenti, pertanto è già nota agli operatori che utilizzano le console Yamaha.
  • Il valore del parametro "Q" PEQ ora è stato esteso fino a 16. Rispetto al limite precedente di 10, il nuovo valore consente un controllo ancora più accurato dell’intervento dell’ EQ parametrico.
  • La pressione e la successiva rotazione della manopola "Q" PEQ consente il passaggio immediato da shelving a peaking e viceversa. Funzionamento più rapido e intuitivo rispetto al metodo precedente di commutazione tra la risposta shelving e peaking dal display.
  • L’intervallo SUBNET MASK è stato esteso a 255.0.0.0, per consentire la connessione a Studio Manager da una rete separata.

M7CL V3 Editor:

  • È stata aggiunta la finestra Output Port Setting. Precedentemente le impostazioni della porta di uscita potevano essere configurate esclusivamente dalla console. Oggi, è possibile configurarle anche da M7CL V3 Editor.
  • Il controllo Mix -> Matrix ora è disponibile anche nella modalità Sends on Fader.
  • La schermata Mix Name è ora disponibile nella finestra Selected Channel.
  • Sono state aggiunte funzioni di scelta rapida: Fare clic con il pulsante destro del mouse per passare da Post a Pre e viceversa per tutte le mandate MIX.
  • Fare doppio clic nell’area Dynamics o EQ della schermata Overview per aprire la finestra Selected Channel.
  • La pressione del tasto TAB consente di passare al campo di immissione successivo.

info: www.yamahacommercialaudio.com

Vai alla barra degli strumenti