Motu: nuova 828MK3 Hybrid

Motu anticipa la presentazione ufficiale del NAMM 2011 svelando la sua ultima interfaccia, la 828mk3 Hybrid, una versione migliorata della popolare interfaccia audio 828.

828mk3 Hybrid ora ha la capacità di collegarsi sia tramite connessione Firewire che USB 2.0, garantendo una qualità di registrazione fino a 24-bit a 192 kHz, assieme a tutte le connessioni input/output canoniche per un interfaccia di questo tipo: due input combo jack mic/strumento, otto ingressi analogici di linea, dieci canali output analogici, uscite principali XLR, 16 canali I/O ADAT optical digital, stereo S/PDIF e uscita cuffie stereo. Il totale dei canali, con routing a scelta, dice 28 input e 30 output.

Il pannello posteriore include la porta Firewire A (400 Mbps) e la USB 2.0. (480 Mbps) a cui gli utenti possono connettersi indifferentemente con uguale bassa latenza con tutti e due i protocolli.
Le altre caratteristiche troviamo l’alimentazione phantom 48V per i due ingressi microfonici, mandate hardware, protezione dai clip V-Limit, mixer digitale 28 input/16 bus con effetti, oltre alla possibilità dell’unità di funzionare anche stand-alone per utilizzarla, una volta programmata via computer, nei concerti o durante le prove.

 

info: www.motu.com

info: www.backline.it

Vai alla barra degli strumenti