Goboservice per il Mapocho in Cile

Martedi 18 gennaio 2011, alle ore 21, alla presenza delle massime cariche del Cile (dal Presidente della Repubblica Sebastiàn Pinera, all’Alcalde della città di Santiago, Pablo Zalaquett), il fiume Mapocho è diventato il primo fiume al mondo ad essere illuminato da opere d’arte.

Una grande festa cittadina di arte luci e musica ha inaugurato il Museo ArtedeLuz, con l’esposizione per tutta la notte di un inedito murales luminoso dal titolo “Chile a la Luz” realizzato dall’artista visuale Catalina Rojas, uno spettacolo di luci suoni e opere d’arte lungo un chilometro (tra i ponti Pio Nono e Patronato) che ha colpito la vista e l’udito degli spettatori.

L’evento è stato allestito a cura del municipio della città di Santiago e delle imprese del gruppo Enersis (Enersis, Endesa Chile e Chilectra), sotto il patrocinio della Commissione Bicentenniale e del Consiglio cileno dei monumenti nazionali. Per la parte tecnica sono stati utilizzati 26 proiettori Martin Exterior 1200 e 104 gobos full colors dell’italofrancese Goboservice.

In prospettiva, il progetto Museo ArtedeLuz intende essere una piattaforma artistico-culturale gratuita e permanente, basata su proiezioni di opere d’arte contemporanea sugli argini e sul letto del fiume cileno. Il Museo si porrà come un invito agli artisti del mondo affinché questi creino delle proposte che arricchiscano il concetto di “arte luminosa”.

info: www.goboservice.com

info: www.museoartedeluz.cl

Vai alla barra degli strumenti