SGM rende onore alla leggendaria Patty Pravo

Il Lighting Designer Massimo Tomasino, leader nel settore, ha stretto ancora di più i legami con SGM, facendo ampio uso dei proiettori a testa mobile Synthesis 700 e Giotto 400 per l’allestimento dell’ultimo tour di Patty Pravo "Nella Terra dei Pinguini".

Tomasino collabora con la leggenda del pop (sulla scena da ben quarant’anni) dal 2005 e ha ben chiaro quale sia il disegno scenografico che meglio le si addice: “Il suo stile è elegante, a metà tra pop e rock, per questo mi piace sfruttare soprattutto la retroilluminazione”.

In quest’occasione, Tomasino ha ideato sia il disegno luci sia la scenografia, con un set scalabile di grande dinamicità, adatto tanto ai teatri più piccoli quanto alle grandi arene e agli anfiteatri. “Avevo bisogno di fari motorizzati che permettessero di ottenere una grande luminosità e fossero allo stesso tempo estremamente silenziosi, caratteristica fondamentale per un tour che si svolge prevalentemente nei teatri. La scaletta contiene molti lenti, dalle dinamiche soft, dove spesso la sua voce è accompagnata solo da una chitarra classica. I proiettori Synthesis sono perfetti in questo senso”.
Vista la collaborazione con la società di produzione dell’artista, Musikeria, è stata Fast Service a fornire a Tomasino dodici Synthesis 700 e dodici Giotto 400.

Dal 2008, il Lighting Designer utilizza abitualmente i prodotti SGM per i propri spettacoli. “Patty Pravo si è detta molto soddisfatta del prodotto per la sua bassa rumorosità” ha confermato; “si preoccupa sempre molto di quest’aspetto, così come di tutto ciò che riguarda il disegno luci”.

Oltre alla silenziosità, Synthesis presenta anche altre caratteristiche uniche nel suo genere, come l’interfaccia Wireless DMX di serie e la protezione contro eventuali problemi di alimentazione fino a 380V, che lo rendono un prodotto di facile manovrabilità. Inoltre, con una traiettoria ottica che permette di generare una potenza pari a 1200W, offre la possibilità di scegliere fra due diversi tipi di lampade sulla base delle diverse temperature di colore: 7200°K o 5600°K. Synthesis comprende infine anche hot re-strike automatico, miscelazione del colore, dimmer lineare di grande precisione, animation wheel, sblocco Pan/Tilt automatico e una luminosità insuperabile.

Ormai da tempo il famoso Giotto Spot 400 si è dimostrato uno dei proiettori a lampada a scarica da 400W preferiti dai lighting designer in occasione delle tournée, in virtù della sua resa luminosa (12.000 Lux a 5 m), della sua affidabilità e della sua silenziosità. Giotto Spot 400 è dotato inoltre di zoom motorizzato (da 9° a 24°), focus elettronico, filtri CTO, Half CTO UV, iris e frost lineari, due prismi rotanti, ruota dotata di otto gobos rotanti, otto filtri colore e ruota effetti.

Il sistema di illuminazione ideato per Patty Pravo si basa su tre truss di dodici metri di lunghezza (40×40). Delle prime sei teste Synthesis, due sono collocate sul truss della ribalta e quattro a metà del palco per ottenere la retroilluminazione dell’artista e l’illuminazione frontale della band. Gli altri sei Synthesis si trovano invece sul truss in fondo al palco e vengono utilizzati solo per ottenere effetti di controluce. Un altro truss da nove metri (30×30) è invece posto sul fondo e sospeso a cinque metri dal piano del palco, su pannelli rotanti disegnati dallo stesso Tomasino. Quando i pannelli vengono fatti ruotare, risultando quindi semi-aperti, rivelano cinque truss verticali, sulla cui sommità è installato un Giotto Spot 400. Altri due truss sono posizionati verticalmente di fronte al palco, anch’essi provvisti di uno Spot 400 sulla sommità, mentre i restanti cinque Giotto sono collocati sia alle spalle che davanti alle alzate della band, per proiettare dal basso verso l’alto stretti fasci di luce, ottenendo un effetto “che l’artista ama molto”.

Lavoro molto bene con i proiettori SGM” ha dichiarato Tomasino,la loro risposta ai comandi è molto rapida. Oltre ad essere silenziosi, producono effetti di grande luminosità quando vengono utilizzati all’aperto. Ho constatato spesso che, a parità di categoria, i prodotti di altre marche, con lampade di potenza superiore, non sono al livello dei prodotti SGM. Sono solidi, resistenti e perciò adatti alle tournée, ma anche alla televisione, dove li ho sfruttati in diversi allestimenti per il loro ottimo zoom e le temperature di colore”.
E questi proiettori gli hanno davvero consentito di esprimere a pieno la sua abilità, dando libero sfogo a tutte le loro caratteristiche tecniche: dal versatile iris, al prisma, allo zoom, fino al gobo rotante.

Ai venticinque spettacoli della Pravo hanno assistito finora circa 220.000 fan e, secondo l’LD, tutti si sono detti pienamente soddisfatti del risultato ottenuto, artista compresa. “I promotori locali dell’evento lo hanno descritto come lo show perfetto per una leggenda della musica come Patty Pravo, che nel corso della sua carriera ha battuto ogni record”.

info: www.sgm.it

Vai alla barra degli strumenti