CAD Audio: microfoni con Remote Variable Pattern

CAD Audio ha atteso InfoComm 2011 per annunciare l’ampliamento della compatibilità dei suoi microfoni Variable Pattern Control con i sistemi Audia e Nexia di Biamp, Symnet e Jupiter di Symetrix e Control Center Software di AtteroTech.

Il sistema Remote Variable Pattern permette all’installatore o all’utente di cambiare il pattern polare via software DSP; il pattern può essere cambiato scena per scena o quando si vuole, senza indurre rumori o anomalie nel percorso del segnale. L’operazione di modifica del pattern polare avviene quindi al volo, senza cambiare capsula o usare accessori aggiuntivi.
I microfoni Remote Variable Pattern di CAD Audio che includono la funzione Custom Variable Pattern Control sono i seguenti:

  • 2220VP – modello boundary progettato per l’installazione su tavolo, parete o soffitto, indicato per le applicazioni in sale conferenze e meeting room e utilizzabile anche nei sistemi di osservazione e monitoraggio ambientale. La funzione Remote Variable Pattern fornisce ottime caratteristiche di flessibilità per i sistemi usati nelle sale polivalenti, consentendo la scelta del giusto pattern di ripresa in base all’applicazione d’uso.

  • 2600VP – microfono progettato per essere appeso al soffito e indicato per applicazioni specifiche quali la registrazione o il sound reinforcement di cori, produzioni live e sale conferenze.
  • 2700VP – completo di braccio telescopico in fibra di carbonio di basso profilo, per il montaggio su aste microfoniche, il 2700VP è particolarmente adatto per la ripresa e la registrazione di gruppi vocali e sezioni orchestrali, quando la consueta sospensione del microfono risulta non fattibile.

  • 2800VP – modello completo di gooseneck dual-flex con connettore XLR-M quick-mount, progettato per il montaggio su pulpito; in questo caso, il controllo remoto del pattern permette di adattare la ripresa del microfono da persona a persona.

info: www.mogarmusic.it

info: www.cadaudio.com

Vai alla barra degli strumenti