Universal Audio: Ampex ATR102 e UAD v6

Continua la ricerca svolta della Universal Audio per portare il suono delle apparecchiature analogiche nel dominio digitale, con l’uscita questo mese del loro Ampex ATR102: un plug-in per la scheda UAD2 che modella la venerata macchina a nastro stereofonico con lo stesso nome. Come ci si aspetterebbe da un plug-in di UAD, è dotato di una interfaccia utente fotorealistica, e il suo suono (come dichiara l’azienda) è "virtualmente indistinguibile" da quello del registratore vero.

Non si tratta del primo emulatore di nastro di UA: già conosciamo il modello Studer A800 di pochi mesi fa, anche se, a differenza dell’A800, l’ATR102 plug-in è stato progettato per l’uso sui master bus delle DAW, piuttosto che sui singoli canali. Quindi, utilizzando soltanto plug-in per UAD, sarà ora possibile emulare il percorso completo del segnale di una mixing room analogica high-end, con l’audio proveniente da un registratore multitraccia (l’A800) prima di essere mixato con la vasta gamma di ourboard UA e, infine, impresso su una macchina a nastro stereo (l’ATR102).

Come per l’A800, le caratteristiche dell’ATR102 includono vari parametri che consentono all’utente di emulare diversi tipi di nastro, le velocità, i livelli d’ingresso, la pre-enfasi e le impostazioni di bias. Possiamo scegliere il nastro da 1", 1/2" e 1/4", ee i tipi di nastro possibili sono il 3M 250, Ampex 456, 468 e ATR. Può essere emulato sia il segnale registrato che quello riprodotto, quindi possiamo avere il suono dell’audio che passa attraverso la macchina e viene fuori dal nastro, oppure la simulazione del suono che passa dall’ingresso del registratore e dall’elettronica in uscita, senza la saturazione del nastro. Il suono dei trasformatori originali può anche essere opzionalmente emulato.

Oltre alla qualità desiderabile del suono Ampex, possiamo ricreare alcuni problemi inerenti alla registrazione su nastro magnetico, con i controlli per ronzii e fruscii, wow & flutter e diafonia.
L’ Ampex ATR102 plug-in è disponibile presso lo store online di Universal Audio al prezzo di $ 349.

L’azienda ha anche annunciato il rilascio della v6 del software UAD, che comprende le versioni RTAS di tutti i loro plug-in. Precedentemente, l’hardware UAD e UAD2 veniva spedito con un VST to RTAS wrapper e questo era l’unico modo in cui potevano essere utilizzati all’interno di Pro Tools. Ora i plug-in saranno integrati molto meglio nella DAW di Avid, con pieno supporto per tutte le superfici di controllo di Pro Tools e con i parametri completamente automatizzabili.
Un altro vantaggio della v6 è la piena compatibilità con Lion, l’ultima versione di Apple OS X. La versione 6 del software UAD è gratuita per gli utenti UAD, e può essere scaricata dal sito web di Universal Audio.

info: www.uaudio.com

info: www.ekomusicgroup.com

Vai alla barra degli strumenti