Plasa 2011: ritorna la White Light Zone

Nella White Light Zone del Plasa saranno presentati i prodotti di alcuni dei produttori, leader a livello mondiale, che hanno scelto White Light come proprio distributore.

Dal PLASA 2010 la famiglia di White Light è cresciuta e da quest’anno lo stand prevede, per la prima volta, gli effetti speciali della società CITC (produttrice delle piccole macchine da neve Blizzard, delle macchine per bolle Max Bubble, le macchine della nebbia Haze Max ed altre), di Core Lighting (produttore di una vasta gamma di illuminatori LED a corrente e a batterie, di cui molti con controllo senza fili per una installazione completamente senza cavi), di EVOled (un nuovo modulo a LED progettato per sostituire i dispositivi in tungsteno da teatro), di Interactive Technologies (produttore di CueServer e altri dispositivi di controllo illuminotecnico per applicazioni architetturali, da stage e da studio), di Leader Light (produttore di una vasta gamma di apparecchi a LED) e di SeaChanger (produttore di cambiacolori dicroici).

Questi produttori si inseriscono nella scuderia consolidata di White Light, che ha marchi come ArKaos, Coemar, Galaxia, i-Pix, JB Lighting, Look Solutions, LSC, Prism Projection, e molti altri.
In evidenza nella "Zone" si prevede anche la nuova generazione di Spot a Led (compreso l’Aledin di Juliat, LEDko e RevEAL Profile di Coemar), il nuovo e robusto media server di ArKaos, un nuovo apparecchio LED di i-Pix, e la nuova console di LSC. Inoltre, il software di setup e controllo BlueBox RDM di Wireless Solution è in gara per l’Innovation Award del PLASA.

White Light discuterà con i visitatori l’intera gamma dei prodotti e dei servizi che offre e, al tempo stesso, festeggerà il quarantesimo anniversario con una ‘happy hour’ dalle 16:00 elle 17:00 ogni giorno. Sono tutti invitati a partecipare alla festa.

info: www.whitelight.ltd.uk

info: www.plasashow.com

Vai alla barra degli strumenti