Plasa 2011: un gran successo

Con i dati preliminari che danno oltre 12.000 visitatori (aumentati rispetto 2010) e il forte impegno internazionale da tutto il mondo, gli organizzatori del Plasa Show sono felici del feedback positivo proveniente dal Plasa di quest’anno, appena concluso a Earls Court, dopo quattro giorni molto intensi.

 

L’evento di quest’anno pone le basi per un forte ritorno a Earls Court nel 2012. Riportiamo, per dovere di cronaca, i primi commenti provenienti dall’organizzazione dello Show. La Responsabile degli Eventi Sophie Atkinson ha commentato: "Gli espositori sono stati entusiasti dell’alta qualità dei visitatori e del tasso di richieste di vendita. Con le centinaia di nuovi prodotti in fase di lancio, c’è stato un grande ritorno agli investimenti per loro. Ci aspettiamo di vederne di nuovo tanti qui a Earls Court il prossimo anno".

I visitatori avranno anche apprezzato il fatto di aver messo le mani e gli occhi sulle vere novità di prodotto del settore. Oltre 500 i prodotti lanciati alla fiera, tra cui importanti novità in campo audio, AV, luci e staging. Ci sono state anche diverse dimostrazioni di prototipi a porte chiuse che saranno poi svelati come prodotti ufficiali il prossimo anno.
Il Plasa 2011 ha anche rappresentato una migliore esperienza per i visitatori, con una serie di novità interattive pensate per il pubblico, tra cui lo shootout a LED di STLD, il rinnovato Theatres Trust Ecovenue e il nuovo Plasa Production Bar a Earls Court 2.
Un altro grande successo è stata la seconda Rigging Conference, a cui hanno partecipato 175 delegati provenienti da 18 paesi, alcuni in arrivo da Malesia, Singapore, Svezia, Canada, USA, Hong Kong e Australia, per condividere il loro know-how e per esplorare le migliori prassi in un campo in rapida evoluzione.

Più di 70 rigger professionisti hanno partecipato al forum informale di Rigger nel pomeriggio di domenica 11 settembre, con un aumento del 60% rispetto al numero previsto.
Il consulente della conferenza, Chris Higgs di Total Solutions Group, commenta: "La Conferenza è stata una grande opportunità per proseguire le discussioni iniziate nel 2010 e per introdurre un dibattito più ampio sulle pratiche lavorative. La comunità dei rigger condivide un sacco di metodi, interessi e obietttivi comuni e vogliamo che il Plasa diventi una risorsa nevralgica per rigger del Regno Unito, dell’Europa e del Nord America. Abbiamo grandi progetti per la prossima edizione del 2012".

Altrettanto popolare è stato il Programma per l’Istruzione e l’Apprendimento, che ha attirato oltre 2.200 persone. Diverse le sessioni, tra cui la Gottelier Masterclass "Visualizzazione dell’Illuminazione alla Royal Opera House" di Fred Foster di ETC,  "50 Anni di illuminazione" di ALD, "Trasformare il Teatro" di RST e Stage Electrics, "Illuminazione di grandi eventi Televisivi", di Bernie Davies e "Come funziona il Sole e perchè questa apparecchiatura pesa così tanto!" di MA Lighting, per citarne alcuni.

L’appuntamento tanto atteso con Dave Swallow "The Art of Mixing a Show" ha avuto così tante richieste che è stata spostata in una sala molto più grande per soddisfare la domanda di posti.
Aggiunge Atkinson: "Il programma del seminario ha continuato a crescere in quantità e qualità, e la sua popolarità significa che vengono offerte idee sempre più emozionanti per dare intuizioni uniche e per condividere la conoscenza in tutto il settore".

Mark Vassallo di ETC commenta: "Lo Show è in crescita e migliora di anno in anno. Ci rende occupati dall’inizio alla fine e i nostri distributori e clienti vengono da tutta Europa, non solo del Regno Unito, per osservare i nuovi prodotti. Il Plasa è una fiera molto importante per noi".
Andrew Richardson, Managing Director di Adam Hall dichiara: "E ‘stato un altro grande Plasa. Ha contribuito ad attrarre visitatori da tutto il mondo desiderosi di vedere i nuovi prodotti. Già siamo in attesa del prossimo anno…"
Michael Budmani, della Bath University, leader nella Produzione Teatrale, commenta: "Il Plasa 2011 è stato un grande successo per Bath Spa University. L’opportunità di parlare ai potenziali studenti dei nostri programmi di Produzione Teatrale è emozionante. Una splendida opportunità di incontrare amici e colleghi vecchi e nuovi, discutere i problemi del settore e condividere le migliori prassi. Ci saremo di nuovo l’anno prossimo? Assolutamente si. E’ ovvio" .
Karl Christmas di Yamaha: "Abbiamo visto un buon mix di pubblico pan-europeo ed è bello vedere che c’è ancora un sacco di interesse là fuori, nonostante le difficoltà economiche. Da una prospettiva pan-europea, il Plasa è visto come un appuntamento importante con una buona dose di efficacia internazionale".


Sophie Atkinson conclude: "La forza del Plasa, la sua atmosfera vivace, il suo programma di eventi e il fatto che così tanti espositori lo scelgono come il trampolino di lancio dei nuovi prodotti, sottolinea la sua importanza nel mercato internazionale. Il prossimo anno sarà ancora più forte, stiamo già lavorando alle idee per la prossima edizione e non vediamo l’ora del Grande Plasa 2012".

Il Plasa Show tornerà a Earls Court l’anno prossimo, da domenica 9 a mercoledì 12 Settembre.

info: www.plasashow.com

info: www.plasa.org

Vai alla barra degli strumenti