James Cameron firma un accordo con Christie

Con una mossa pensata per accelerare lo sviluppo e l’introduzione della prossima generazione di cinema digitali 3D, Christie® e Lightstorm Entertainment Inc. di James Cameron hanno firmato un accordo quinquennale per la collaborazione nella ricerca, nei  test, nello sviluppo e assistenza tecnica relativa alle più nuove ed interessanti tecnologie del settore. La collaborazione tra due le due big di Hollywood del cinema digitale, preannuncia un significativo cambiamento nel modo in cui i film saranno realizzati e proiettati nelle sale.

"Ho scelto Christie per questo ‘viaggio esplorativo’ perché l’azienda è pienamente uniforme alla mia vision e condivide la mia dedizione nella ricerca continua di innovazione sui confini del cinema digitale", ha detto James Cameron.

"Lightstorm si impegna a realizzare tecnologie 3D e high frame rate in tutto il loro potenziale per poter coinvolgere il pubblico in un’esperienza visiva nel mondo del film mai provata finora", ha detto Craig Sholder, vice presidente, divisione Christie Entertainment Solutions. "Questa alleanza promette di innescare una nuova ondata di entusiasmo, creatività e innovazione nel modo di fare cinema, che porterà al pubblico un ineguagliabile esperienza visiva con un senso di totale immersione nel film".

Esperienza, tecnologie, capitale intellettuale in condivisione tra Lightstorm e Christie. Come parte dell’accordo con la Lightstorm, Christie fornirà i nuovi proiettori 3D Solaria™ Series, l’accesso alla ricerca innovativa e di sviluppo del 3D e riceverà degli input tecnici da Lightstorm per la fondamentale innovazione del 3D e del high frame rate. Christie inoltre fornirà la sua tecnologia per dei nuovi studi di produzione di Cameron, tra cui due sale di proiezione che serviranno come siti di produzione virtuale per i prossimi due episodi di Avatar, il film di Cameron, con l’innovativa tecnologia 3D, di maggior successo nella storia.

In cambio, Lightstorm condividerà con Christie le sue scoperte innovative ed i miglioramenti relativi al 3D, high frame rate, formati e requisiti di colore per un’esperienza visuale ottimale. Questa conoscenza condivisa, a sua volta verrà utilizzata per migliorare la tecnologia Christie 3D e quindi i proiettori e le funzionalità server, così come aiuterà Christie a consolidare la sua leadrship nel mercato delle attrezzature per cinema, per la post-produzione e per le applicazioni. Lightstorm fornirà contenuti per i test, per le dimostrazioni delle migliorie tecniche e per la promozione complessiva della tecnologia 3D Christie.

Cameron ha aggiunto: "Alla CinemaCon, i proiettori Christie sono stati fondamentali per presentare una dimostrazione di high frame rate a 60 fotogrammi al secondo (fps), che migliora notevolmente l’esperienza visiva. Inoltre, cosa importantissima, gli ingegneri Christie condividono con me la stessa passione per la perfezione, per il continuo aumento dello standard di eccellenza. Sono fermamente convinto che questa collaborazione porterà a risultati eccezionali".

"Con la giusta tecnologia server, il nostri proiettori della Series 2 sono già pienamente in grado di essere aggiornati per poter fornire frame rate più elevati. La collaborazione con il pluripremiato studio di produzione di Cameron ci permetterà di velocizzare il nostro ritmo di innovazione nello sviluppo del 3D", ha aggiunto Sholder. "Cameron esige – e offre – niente di meno che la perfezione in tutti i suoi film, i quali sono molto di più di record globali al botteghino. Sono fenomeni culturali che segnano nuovi livelli tecnologici nell’intrattenimento visivo".

L’accordo tra Lightstorm e Christie consente a Lightstorm l’accesso 24h/7gg alla Christie Network Operations Center (NOC), al call center per l’assistenza e a tutti ricambi inclusi nella garanzia che Christie offre a suoi clienti.

[Nelle due foto in basso: lo stand di Christie a IBC 2011]

info:www.christiedigital.com

Vai alla barra degli strumenti