Robe illumina il 2013 Elita Festival a Milano

I Lighting Designers Stefano Limone e Gianfranco Saponaro hanno inserito 12 Robe ROBIN Pointe e 8 LEDWash 600 nel disegno luci utilizzato al Teatro Franco Parenti, una delle sale di maggiori dimensioni del nuovo Elita Ouverture Festival, celebrazione di EDM e arti elettroniche svoltasi in diverse venue milanesi.

L’illuminazione è stata curata da Walter Lutzu, da tempo appassionato utente Robe e dei nuovi Pointe in particolare. Lutzu ha dichiarato, “E’ un gran prodotto, leggero e compatto, con una miriade di feature che lo rendono estremamente versatile”.

Robe Elita Festival 2013 (1)

Essendo Elita un festival EDM, è stato necessario un estensivo lavoro di backlighting e di riempimento del palco con le luci.

Sei Pointe sono stati posizionati sul pavimento dietro la postazione DJ. Per la performance dei De La Soul, sono stati riposizionati tra la console del DJ e gli array. I rimanenti sei proiettori sono stati montati su un’americana centrale.

Walter ha utilizzato al meglio una serie di specchi motorizzati inseriti in uno stage set spettacolare progettato da Marco Klefish, ottenendo interessanti risultati grazie a tecniche di rifrazione della luce. Ha infatti utilizzato il prisma rotante a 6 facce dei Pointe (indicizzabile in entrambe le direzioni) per creare effetti particolari, oltre alle due ruote gobo incluse nella testa mobile.

Robe Elita Festival 2013 (2)

Ulteriori effetti “eye-catching” sono stati creati sfruttando lo zoom e l’azione combinata di prisma, shutter chases e sfumature di blu e magenta.

Per Elita, i LEDWash 600 sono stati scelti per l’output consistente, l’eccellente sistema di miscelazione colore e la gamma di bianchi CTO; i proiettori sono stati appesi sulle americane centrale e posteriore del palco per produrre un’efficiente illuminazione wash e controluce, cambiando il colore dello spazio su cui si svolgevano le performance e producendo effetti pulsanti con colori vibranti.

Robe Elita Festival 2013 (3)

Come ulteriore tocco a miglioramento dell’estetica dello show tenutosi al Teatro Franco Parenti sono stati utilizzati backdrop costituiti da tre livelli di specchi verticali regolabili. Molte illuminazioni “e scene drammatiche” sono scaturite dalla concentrazione dei fasci dei Pointe sugli specchi e muovendo o i proiettori, gli specchi o entrambi simultaneamente.

info: www.robemultimedia.it

Vai alla barra degli strumenti