ETC Source Four XT “game farm” sudafricana

Il distributore sudafricano di ETC, Prosound, ha fornito un proiettore Source Four XT per illuminare la statua posta all’ingraddo del parco Lejwe la Metsi in Sud Africa.

Game farmKobus van Rensburg, proprietario dell’azienda per home automation Electronia, che ha effettuato l’installazione, spiega: “La nuova villa inserita nella farm, dove i visitatori possono venire ad osservare gli animali selvaggi, ha alcune caratteristiche straordinarie; una è la statua in bronzo di un leopardo che corre sull’acqua nel lato occidentale della villa.”

Molti VIP visitano spesso il parco, quindi era fondamentale fare sì che la statua avesse il migliore impatto visivo possibile.

“Abbiamo provato diversi tipi di proiettori, ma nessuno produceva luce sufficiente ad illuminare la statua,” spiega van Rensburg. “Il problema era che quando la si guardava dall’interno della villa di sera, i riflessi sulle finestre nascondevano quelli sull’acqua. Utilizzando il Source Four XT, siamo riusciti a sparare sul leopardo una quantità di luce sufficiente per renderlo chiaramente visibile anche con le luci della villa accese.”

Electronia ha creato un gobo con la silhouette del leopardo, così da potere nascondere tutta la luce indesiderata intorno alla statua. In questo modo l’ottica per cui Source Four è famoso è stata utilizzata al meglio. Il proiettore è stato scelto anche per la sua scocca impermeabile.

Un proiettore per tutte le stagioni

Situata nella provincia più settentrionale del Sud Africa, Limpopo, ai confini con Botswana e Zimbabwe, quest’area si caratterizza per estati lunghe, calde e polverose, con temporali occasionali molto pesanti, quindi il proiettore doveva essere in grado di resistere a condizioni ambientali così sfavorevoli, requisito ampiamente superato da Source Four XT. Inoltre, l’elevata vita della lampada a scarica (12.000 ore), e la potenza di 150W, rendono questo faro la soluzione ideale per l’uso a lungo termine da parte di personale non specializzato, che potrebbe non essere in grado di effettuare la manutenzione di routine.

info: www.etcconnect.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti