K-Array amplifica la difficile “Light of Life Chapel”

La “Light of Life” Chapel è un capolavoro mozzafiato di architettura con una storia altrettanto commovente per quanto riguarda la sua creazione, anche se rappresenta un problema per qualsiasi ingegnere del suono con il compito di risolvere soluzioni audio complesse in un ambiente particolare come questo.
La cappella è stata costruita con più di 600 tronchi di pino rosso provenienti dalla Russia, raccolti uno ad uno da un uomo d’affari coreano per più di dieci anni in modo da poter costruire questa casa di preghiera per la dedizione alla sua defunta madre.

La cappella, che si trova in Corea del Sud a Gapyeong, Gyeonggi, grazie al suo design, permette raggi del sole di raggiungere il pubblico attraverso il tetto. Questo disegno sbalorditivo, creata da un ignoto architetto, ha attirato molte attenzioni, compresa l’ammirazione del famoso scultore contemporaneo Jean-Patrice Oulmont, che ha scolpito il suo lavoro sul interno dell’edificio. Tuttavia, nonostante la sua bellezza, esistono parecchie sfide per un ingegnere audio, soprattutto quando c’è poco spazio per altri oggetti, strumenti musicali e elettronica ingombrante, per non parlare di altoparlanti aggiuntivi che possono rovinare l’architettura. Soundus (distributore coreano di K-array) è stata incaricata di installare un sistema audio per l’organo che si trova nel mezzo dell’edificio e di trovale la soluzione per l’amplificazione durante il giorno.

k-array-corea1

L’interno della cappella è stata costruita come un Colosseo, con strutture cilindriche nel mezzo. Gli altoparlanti dovevano essere posizionati fuori dalla vista e fornire una copertura sonora ottimale. Kyoung-mo Kang ha spiegato: “Questo è stato uno degli incarichi più difficili che io abbia mai ricevuto, a causa delle alte aspettative per qualità e discrezione, in un piccolo ma complesso spazio. L’organo a canne è uno strumento complicato che richiede un sistema di amplificazione particolare e K-array è un supporto eccellente per questa sfida.”. 

Soundus ha installato 4 diffusori KP52 a parete, nascosti all’interno delle travi, con un design ultra sottile, capaci di emettere un massimo di 128 dB senza rischio di feedback. 3 KAN200 sono stati avvolti attorno alla struttura dell’edificio, in particolare nei cilindri che si estendono dal tetto. KAN200 (Anakonda) è una soluzione perfetta per questa particolare architettura. Possono nascondersi in luoghi dove nessun altro diffusore potrebbe essere installato. Il design della Anakonda permette davvero di rispettare l’architettura, soprattutto in un edificio come questo.” 

k-array Corea2

Dal momento in cui la cappella è stata costruita, è diventata un punto di riferimento in Corea del Sud e attira migliaia di visitatori ogni giorno. In una recensione del giornalista coreano Huney Kong, egli cita: “Dire che questa è ‘la più bella cappella’ non è sufficiente.” E continua “La melodia dell’organo a canne scorre elegantemente in tutta la struttura e completa questo bellissimo spazio. “

“C’era molta pressione su questo progetto. Non volevamo rovinare questo spazio ben progettato e il design sottile di K-array e la qualità del suono ha reso la vita più facile “, conclude Kyoung-mo Kang.

info: www.k-array.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti