RCF lancia il nuovo mixer M18

RCF ha presentato in anteprima mondiale al Prolight + Sound di Francoforte il suo nuovo mixer digitale wi-fi M18, il primo della serie M. Progettato come unità compatta, autonoma e senza fader, M18 è dotato di un access-point WiFi con antenna interna integrata, che consente l’accesso a tutte le funzioni in modalità wireless.

RCF-M18 Digital Mixer

L’ingresso nel mondo di mixer digitali da parte di RCF è stato un passo naturale per ampliare l’offerta di nuove unità di miscelazione nel mercato dell’audio professionale, dopo l’annuncio della gamma analogica L-PAD lo scorso anno sempre al Salone di Francoforte. M18 si avvale delle nuove tecnologie disponibili che permettono oggi di incorporare controlli avanzati, disponibili prima per le console da turismo di alto livello, in un piccolo chassis. Grazie alla nuova serie M di RCF, musicisti e tecnici del suono hanno ora a disposizione una gamma completa plug-in ed effetti professionali per migliorare il mix.

I nuovi tablet mixer contengono una suite completa di algoritmi plug-in ed effetti, tra cui diversi tipi di equalizzatore ed emulazioni amplificatori per chitarra e basso, realizzati dal noto sviluppatore di plug-in Overloud.
M18 è uno strumento ideali per i musicisti piuttosto che per tecnici del suono; in particolare, chitarristi e bassisti hanno a disposizione due linee che possono essere messe in modalità ad alta impedenza oltre ad avere a disposizione una gamma completa di effetti appropriati.

yamaha_tm18

Il team di progettazione Digital Audio Division di RCF ha sviluppato tutte le schede PCB ed e i circuiti della Serie M, oltre ai codici DSP, EQ ed algoritmi di riverbero. L’EQ a 4 bande su ogni canale ha tre diverse modalità: Standard, Vintage e Smooth, che consentono una vasta gamma di sonorità. Possono essere applicati agli ingressi fino a 15 effetti simultanei, fornendo così un ambiente sonoro flessibile, senza la necessità di portare con sé apparecchiature aggiuntive.

Il vero motore del M18 è il pannello posteriore, costituito da otto ingressi microfonici (sei XLR e due combo), 10 ingressi di linea, 6 Aux Out, uscita cuffie e due XLR Main Out. Oltre ai sei bus Aux per il monitoraggio palco o altri effetti esterni, sono disponibili tre bus Aux separate per alimentare gli effetti interni. E’ presente inoltre una presa pedale per il cambio dell’effetto o per il mute, così come In/Out MIDI.

Infine, una porta host USB consente l’utilizzo di dispositivi di archiviazione esterni, come hard disk e chiavette USB, per il player/registratore a due tracce interno, mentre una porta Ethernet permette il collegamento al proprio computer quando richiesto.

M18 verrà distribuito a partire dal terzo quadrimestre del 2015.

Info: www.rcf.it

Leggi altre notizie con:
  1. […] come unità compatta, autonoma e senza fader,M18 è dotato di un access-point WiFi con antenna interna integrata, che consente […]

Comments are closed.

Vai alla barra degli strumenti