Magix: annunciato Sequoia 14

Magix ha annunciato l’uscita di Sequoia 14, una digital audio workstation che in questi anni forse ha sofferto un po’ la concorrenza delle altre agguerrite software-house, che con questa nuova versione vuole tornare tra le scelte preferite dei grandi studi di registrazione e ingegneri di broadcast.

 

Ovviamente da questa edizione ci si aspetta molto. Per decenni, Sequoia è stato uno dei software standard nel campo dell’audio ad alta definizione, del broadcast e del mastering, con un suo nutrito gruppo di estimatori. Sequoia 14 si concentra nello specifico sul rafforzamento dell’editing audio. Ad esempio, Celemony Melodyne è stato integrato direttamente nella DAW, mentre una versione plug-in è inclusa con la versione essential. Sono state aggiunte le automazioni del tempo, funzioni audio-to-MIDI e XYZ.

SpectraLayers Pro 4 è uno strumento potenziato per lavorare sulle frequenze, che per anno è stato considerato tra i migliori plug-in nel restauro audio e sound design nel mondo dell’audio per il cinema.
Per chi fa mixing e broadcast c’è la possibilità di integrare in modo totale Sequoia con il controller Pro Tools | S6. Il mixer high-end di Avid lavora assieme al software usando il protocollo famoso EUCON, il che significa che Sequoia può anche essere controllato via iOS app.

Dopo le acquisizioni da parte di Sony Creative Software, come Sound Forge e Acid, questa release sottolinea la volontà di Magix di tornare a farsi sentire nel mondo high-end. Negli ultimi sei mesi infatti i marchi del gruppo Sony hanno prodotto, oltre a Sequoia, SpectraLayers Pro 4, la version free di Music Maker e Sound Forge Pro Mac.

L’indicazione decisamente high-end del software è dichiarata dal prezzo della versione full che si attesta a 2,975€.

Info: www.samplitude.com

Info: www.midiware.it

Vai alla barra degli strumenti