Lucidiscena sceglie i K-EYE di Claypaky

Lucidiscena, service di Bari di proprietà di Pino Loconsole e specializzato negli allestimenti teatrali, ha aggiunto al proprio parco luci i K-EYE HCR della Claypaky.

Pino Loconsole, grande esperto e appassionato di tecnologie avanzate per lo show commenta: “Sono sempre molto attento alle novità del mercato e l’innovazione è uno dei miei principali strumenti di lavoro. Il mio settore di riferimento è il teatro, soprattutto le grosse produzioni liriche. I lighting designer che operano in questo ambito sono persone molto preparate ed esigenti con gusti molto differenti, ma tutti alla costante ricerca di strumenti che permettano loro di esprimere al meglio idee e sensazioni. La qualità della luce sia nei grandi piazzati che nei piccoli dettagli diventa l’elemento principale nelle scelte.”

Proprio nell’ottica di offrire strumenti di qualità, in passato Lucidiscena ha investito sui Claypaky B-EYE: “Gli Aleda B-Eye hanno segnato una nuova direzione nell’evoluzione dei washlight a led multicellulari: il percorso ottico rivoluzionario, con grande zoom e totale assenza di spill, insieme ad una qualità del colore senza paragoni, sono stati i motivi per i quali scelsi di investire in questi prodotti, raccogliendo un grandissimo apprezzamento da parte dei miei clienti”.

Il lancio recente del Claypaky K-EYE HCR ha catturato l’attenzione di Pino. “Ho trovato nella nuova serie K-Eye HCR la migliore soluzione possibile per le mie esigenze. Con questo prodotto Claypaky ha evoluto e perfezionato alcune caratteristiche alla base dell’illuminazione LED, tenendo bene a mente l’utilizzo teatrale e televisivo: in particolare, l’elevatissima qualità della luce, la perfetta composizione del bianco insieme alla vasta e precisa gamma cromatica ottenibile con i 6 colori RGBACL, che rendono queste macchine uniche”.

K-EYE HCR è un washlight a LED che offre il controllo totale di tutte le espressioni di luce bianca e colorata. La nuova tecnologia HCR (High Color Rendering) usata nel proiettore è una piattaforma elettronica esclusiva sviluppata da Claypaky in collaborazione con Osram per venire incontro alle esigenze dei lighting designer non completamente soddisfatti delle performance dei proiettori a LED in rapporto ai proiettori con lampada tradizionale, in particolare per la gamma incompleta di colori e il basso indice di color rendering (CRI).  K-EYE HCR impiega una sorgente LED a 6 colori: il classico RGB con in aggiunta Amber + Cyan + Lime. Questa sorgente LED consente la produzione di luce con un CRI che si attesta su valori elevati rispetto al classico washlight, offrendo al contempo una piena copertura del “color gamut”.

Conclude Loconsole: “Trovo fantastico poter passare dai blu profondi agli ambra saturi, dal giallo alle sfumature del verde, dai bianchi ghiaccio ai caldi passando attraverso innumerevoli tonalità pastello con lo stesso proiettore. Ho già cominciato a proporre i K-EYE HCR K20 e ho già avuto i primi riscontri positivi. Sono sicuro di aver fatto un altro passo in avanti, scegliendo ancora una volta il meglio per Lucidiscena e per i miei clienti”.

Info: www.claypaky.it

Vai alla barra degli strumenti