GLP X4 atom illumina l’Ice Cream Pop-Up Tour

Il Museum of Ice Cream (MOIC) è il protagonista di un tour attraverso le città di Miami, San Francisco e Los Angeles con un’attrazione unica ed originale prodotta dall’agenzia Envizion con la collaborazione del Lighting Designer Will Chandler che ha scelto come fixture chiave della mostra gli illuminatori LED impression X4 atom di GLP.

“In location differenti tra loro dove ho dovuto modificare di continuo il disegno luci, è stato fondamentale utilizzare fixtures flessibili in grado di adattarsi alle diverse esigenze,” ha dichiarato Chandler. Le dimesioni compatte e la potenza di X4 atom è stata la scelta ideale per questo tour.

Uno dei parametri fondamentali per la scelta di X4 atom era la compatibilità con i sistemi di ripresa video. Chandler ha potuto sfruttare le potenzialità della versione Tunable White per regolare al meglio la temperatura colore, con un range che va da 2700K a 10000K. “Questo, insieme alla possibilità di regolazione del PWM del LED tramite l’alimentatore, ha reso questi dispositivi davvero utili.

Il fattore “camera-friendly” è stato davvero utile per la progettazione del MOIC, in quanto ha consentito di generare un intenso traffico all’interno dei social media. “Immaginate un gigantesco parco giochi Instagram adatto sia ai bambini che agli adulti” afferma Chandler. Di sicuro un’ottima opportunità di apprezzare il museo prima della visita.

X4 atom di è dimostrata una fixture estremamente flessibile e compatta. “Avevo bisogno di tanta potenza e un footprint ridotto per non farlo sembrare troppo invadente e risaltare in modo coerente le opere. Inoltre la fixture doveva essere robusta ed affidabile per affrontare al meglio i vari spostamenti”

Con la disposizione dei vari apparecchi che variava in modo significativo all’interno delle location, era importante avere un dispositivo sufficientemente compatto per adattarsi a sale più piccole. Data la natura pop-up del museo, è stato semplice adattarsi. “Nascondendo gli alimentatori in posizioni centrali, siamo stati in grado di portare il segnale e l’alimentazione alle fixture utilizzando singoli cavi 4 pin a bassa tensione” conclude Chandler.

X4 Atom ha al suo interno un LED Osram Ostar RGBW o CwWw, Zoom da 3.5° a 34° e gestione elettronica della tempratura colore da 2.500 K a 10.000 K. Inoltre il case IP 65 consente l’utilizzo anche all’esterno ed è dotato di a sistema di interblocco intelligente e veloce che consente di accoppiare le fixture tra di loro. Infine il sistema composto da un alimentatore esterno che consente di gestire più fixture con cavi a bassa tensione, ha contribuito alla realizzazione di un prodotto estremamente compatto e per questo utilizzabile anche in situazioni in cui risulta fondamentale nascondere la fixture per diminuire l’impatto estetico.

Info: www.glp.de

Vai alla barra degli strumenti