Outline Newton al Coachella Festival 2019

Rat Sound Systems Inc, nota rental company statunitense, ha di recente acquistato ulteriori unità Newton 16+8 di Outline per gestire la distribuzione ed il processing dei segnali del Coachella Festival, considerato uno degli appuntamenti musicali più importanti al mondo e che quest’anno ospiterà alcuni dei nomi più conosciuti della scena musicale internazionale, tra cui Ariana Grande, Tame Impala e Childish Gambino, e molti altri artisti.

L’appuntamento con il Coachella Festival si svolgerà durante la primavera, nei weekend del 12-14 aprile e del 19-21 aprile, all’interno dello spettacolare deserto nella zona di Indio (California). Sei giorni di musica e live show, con centinaia di migliaia di spettatori previsti da ogni parte d’America e non solo.

Durante il Coachella, moltissimi cantanti e band si alternano a suonare su più palchi, disposti in varie zone dell’immenso perimetro che occupa il Festival.

Dal punto di vista della distribuzione e del processamento dei segnali audio – una moltitudine – si tratta probabilmente di un evento molto impegnativo, tanto da venir considerato dagli addetti ai lavori una specie di laboratorio di prova per tecnologie audio innovative.

Dopo un recente acquisto durante il 2018, Rat Sound ha scelto nuovamente Newton, la piattaforma di gestione ed elaborazione dei segnali audio – basata su tecnologia FPGA – sviluppata da Outline per superare agevolmente questa tipologia di sfide, e che di fatto funziona da vero e proprio ‘centro di controllo’ verso il quale confluiscono i segnali in uscita provenienti dalle diverse console digitali.

Proprio per la delicatezza del ruolo che svolge, l’affidabilità estrema è uno degli aspetti più apprezzati di Newton, in quanto capace di gestire fino a 216 segnali ingresso/uscita senza alcun rischio, in quanto intrinsecamente progettato per offrire funzionalità di ridondanza quali backup-strategies per segnali audio e clock.
Un singolo Newton (che occupa 1 sola unità rack) può sostituire fino a 4 processori considerati “Industry standard”, semplificando il progetto, riducendo i costi e gli eventuali problemi di interconnessione.

Info: newton.outline.it

Vai alla barra degli strumenti