DTS e Valerio Tiberi illuminano il palco ‘Teatro’ del MIR / Live you Play

Il mondo del teatro sarà rappresentato al MIR 2019 all’interno dell’area ‘Live You Play’ con un palco interamente illuminato da proiettori DTS in collaborazione con il noto Lighting Designer Valerio Tiberi che curerà il disegno luci e l’esecuzione dei vari show.

Il palco sarà l’occasione per offrire ai visitatori un’esperienza immersiva nel mondo del teatro, che sarà completata con la possibilità di visionare e testare i prodotti del plot, tra cui ALCHEMY 5 presente in anteprima per l’Italia.

ALCHEMY 5 è la testa mobile wash capostipite di una nuova concezione del colore che DTS identifica nel marchio HQS (High Quality Spectrum) sinonimo di superiore qualità della luce bianca e generazione di una tavolozza di colori con una gamma ampia di sfumature pastello, con ricche nuances calde.
Con una sorgente LED con chip a 6 colori, CTC lineare e miscelazione colore RGB, CMY e HSI ALCHEMY 5 garantisce una gestione completa sia dei colori sia dei bianchi, dando la possibilità di rispondere alle più complesse esigenze di ripresa, effettistica o di una fedele riproduzione di incarnati. Inoltre la tecnologia Hi-Q Dimming permette una linearità perfetta in fade-in e fade-out a tutti i livelli di dimmerazione.

Presenti inoltre altri due prodotti, anch’essi HQS, che arricchiranno la gamma DTS già consolidata di SCENA e PROFILO: SCENA LED 120 e PROFILO LED 120. Entrambe i prodotti presentano una sorgente LED a 4 colori, zoom lineare e la tecnologia Hi-Q Dimming per la massima versatilità in ambito teatrale, broadcast e exhibition. Inoltre, tutti i proiettori delle linee SCENA e PROFILO, saranno a disposizione del pubblico che potrà visionarli e testarli in un’area dedicata, adiacente al palco.

Infine, sul palco ‘teatro’ – e a disposizione del pubblico durante il ‘virtual check’ – anche il SYNERGY 5 PROFILE, la testa mobile LED protagonista di grandi show, come la finale di X Factor o il ’Fatti Sentire World Tour’ di Laura Pausini.

Info: www.dts-lighting.it

Vai alla barra degli strumenti