ETC aggiorna il networking con i Response Mk2 DMX Gateway

ETC aggiorna i Response Mk2 Gateway, in grado di convertire in modo ottimale i segnali DMX/RDM da e verso sACN, consentendo agli utenti di controllare esattamente ciò di cui hanno bisogno, evitando grattacapi e agevolando un risparmio in termine di tempo e denaro.

Disponibili in modelli a 1, 2 e 4 porte, i Response Mk2 DMX Gateway consentono la distribuzione dei dati DMX e RDM, sfruttando l’affidabilità e l’interoperabilità di protocolli standard del settore come ANSI E1.31 (sACN) e ANSI E1. 20 (RDM). Con i formati a muro, portatile e su guida DIN, è possibile trovare la migliore soluzione per la propria applicazione. Ogni modello – anche quello a una porta – ora dispone di un nitido schermo OLED e di un’interfaccia a quattro pulsanti per visualizzare in modo chiaro lo stato e la configurazione, ed in caso modificarli.

I Response Mk2 DMX Gateway semplificano anche i problemi di messa in rete. Con una maggiore capacità di elaborazione, ciascun Gateway può supportare 256 dispositivi RDM. Inoltre, tutti i Gateway possono essere monitorati e configurati da una postazione centrale con il potente software di ETC Concert, consentendo agli utenti di modificare lo stato della rete e le impostazioni DMX/RDM. Nel momento in cui è necessaria una maggiore personalizzazione, la semplice interfaccia utente su ciascun Gateway permette di configurarlo secondo le proprie esigenze – direttamente sul Gateway.

I Response Mk2 DMX Gateway offrono una potente integrazione all’interno dei sistemi di controllo architetturale dell’illuminazione Paradigm, Echo, o Mosaic e, naturalmente, si abbinano perfettamente ai controlli di intrattenimento di ETC.

Info: etcconnect.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti