Assembling Division Service diffonde “Notte prima degli esami” per gli studenti della Val Seriana

Cene, paese situato nel cuore della Val Seriana, è noto per far parte di una delle ex zone rosse più colpite dal Covid-19, a poca distanza da Bergamo. Il service audio Assembling Division, con il sostegno del comune e della parrocchia, ha impiegato un Mantas 28 di Outline per diffondere “Notte prima degli esami”, il celebre pezzo di Antonello Venditti, lungo mezza Val Seriana. Lo scopo era quello di rincuorare gli studenti in attesa dell’esame di maturità, e la notizia, insieme a un breve video, è stata pubblicata sul quotidiano nazionale online La Repubblica.

Simone Verzeroli, titolare e fonico di Assembling Division Service, ha commentato: “Da 12 anni diamo così l’in bocca al lupo ai maturandi ma questa volta l’effetto è stato più emozionante. In questo periodo triste non c’è più un filo di musica in zona e quindi sentire la canzone a un volume tale da poter raggiungere mezza Val Seriana ha colpito molti. Lavorando nel settore degli eventi, ora siamo fermi, ma abbiamo comunque voluto esprimere il nostro sostegno ai ragazzi”.

Tecnicamente parlando, Assembling Division ha utilizzato un sistema stacked composto da soli 4 moduli Mantas 28 appoggiati su baule, pilotati da un amplificatore X4.

Verzeroli spiega in dettaglio l’installazione: “Ci siamo posizionati nel giardino a terrazza di una abitazione privata in zona collinare a ridosso del centro del comune salendo verso Clusone. Abbiamo montato tutto in pochi minuti: la prima Mantas su baule (non collegata) è servita come ‘perfetta’ base di stazionamento meccanico per fornire l’inclinazione giusta alle tre casse successive. L’obiettivo, molto semplicemente, era raggiungere la porzione di valle più ampia possibile quindi il puntamento – se così possiamo chiamarlo – lo abbiamo fatto ‘sfiorando’ con la prima Mantas (inclinata verso il basso) i tetti delle case limitrofe; abbiamo ‘aperto’ le successive quel tanto che basta per far sì che l’ultima cassa in alto restasse perfettamente ‘a bolla’. E la cosa ha funzionato. Le caratteristiche di dispersione del Mantas 28 da quella posizione garantiscono una copertura orizzontale ottimale: in tutte le zone del paese si percepiva il brano in modo intelligibile. Le riflessioni della vallata hanno giocato a favore: il monte Rena di fronte all’impianto ha contribuito a ‘spingere’ il suono sino a fondo valle.
E pensare che durante il lockdown con la stessa configurazione abbiamo riprodotto il silenzio fuori ordinanza per accompagnare l’ultimo saluto al Sindaco di Cene deceduto il 13 marzo: il risultato è stato sorprendente perché arrivavano video di cittadini di altri paesi che immortalavano l’ascolto del brano come se l’impianto fosse a poche decine di metri.
Abbiamo riscontri da parte di persone affacciate alle finestre che ascoltavano il brano partendo dal comune di Gazzaniga fino ad Albino: circa 6 km. Esperienza indimenticabile, quest’anno in particolare”.

Info: outline.it
Info: assemblingdivision.com

Vai alla barra degli strumenti